Basket. I Crabs ospitano la Di Nola Napoli. Intervista al coach Franco Ciani

Rimini Sport

10 novembre 2001, 16:10

in foto: Dopo Reggio-Emilia arriva al Flaminio un’altra squadra dalle grandi ambizioni: la Di Nola Napoli, che proprio contro Rimini potrà contare nuovamente sull’apporto dell’argentino Leandro Palladino, reduce da un’operazione al menisco sinistro. I Crabs sono ancora a caccia della prima vittoria stagionale davanti al pubblico amico: finora hanno rimediato solo 4 sconfitte.

Tra le fila biancorosse saranno in campo Ciosici, che si è ripreso dai dolori alla schiena, e Raschi, che in settimana è stato costretto a fermarsi dopo un uno scontro fortuito con l’ingombrante Stephens.
Sulla panchina di Napoli siede per la seconda volta da capoallenatore Maurizio Bartocci, ex vice di Gianfranco Lombardi, del quale ha preso il posto dopo l’esonero. Quella di Bartocci pare però una soluzione pro-tempore. Si parla di Frank Vitucci come successore del “Dado”.
In cabina di regia l’americano classe ’75 Jameil Rich, approdato in Lituania nel ‘99/2000, l’anno scorso nel Lugano, in Svizzera. Con la canotta partenopea l’americano segna 12,5 punti con il 55,2% da due ed il 24% dall’arco (non si tratta certo di un tiratore da fuori). Per lui anche 3,5 rimbalzi e 1,5 assist. L’alternativa è il 29enne Stefano Rajola, alla sua terza stagione a Napoli. Rajola si ritaglia più di 19 minuti a partita, nei quali imbuca quasi 5 punti di media, con un inguardabile 1/15 nelle triple.
Non vedono mai il campo, e spesso finiscono in tribuna i giovanissimi Davide Ferrante ed Ennio Moretti, entrambi classe ’84. Come detto contro i Crabs rientra Leandro Palladino, 25enne di 194 centimetri, in evidenza la scorsa stagione a Reggio Calabria, dove si è tenuto sui 15,5 punti a gara sfiorando il 40% nelle conclusioni pesanti. Quest’anno viaggia a 21,8 punti a gara con il 62,5% da due ed il 46,2% da tre, arricchiti da 5 rimbalzi e 3,5 recuperi.
Nel ruolo di guardia opera anche l’ultimo arrivato in casa Di Nola: Travis Mays, americano naturalizzato, con esperienze in Italia già a Pistoia e Siena. Il suo debutto con la Rida Scafati non è stato all’altezza della sua fama: 8 punti in 27 minuti con il 25% da due e 1/6 da tre. Ma il suo rendimento è destinato senza dubbio a crescere. L’arrivo di Mays toglierà inevitabilmente spazio a Franco Binotto, guardia classe ’70, che in 21,5 minuti realizza in media 3,1 punti.
Il tre titolare è Andy Panko, americano di 204 centimetri cha ha fatto una comparsata nella Nba con la franchigia degli Atlanta Hawks. Panko imbuca 11,4 punti con il 58,3% da due, appena il 20% dall’arco e l’86,1% dalla lunetta. Il suo apporto è fatto anche di 5,6 rimbalzi. Si ritaglia 25,3 minuti Dontae Jones, ala americana di 198 centimetri dotata di grande elevazione che nel suo curriculum può mostrare con orgoglio 15 partite con i Boston Celtics, nel campionato ‘97/’98. 11,7 punti e 7 rimbalzi il suo contributo domenicale.

Ha giocato appena 5 minuti, segnando un punto dalla lunetta, Giuseppe Costantino, nato a Pozzuoli nel ’78.
L’ala-pivot titolare è l’americano Andre Hutson, 22enne di belle speranze. Il 203 mancino ha disputato ben 3 Final Four con Michigan State, vincendo il titolo nel 2000. E’ stato poi scelto al secondo giro da Milwaukee negli ultimi draft Nba, ma ha preferito Napoli. 13,6 punti e 5,4 rimbalzi è il suo attuale rendimento.
Il pivot è un altro americano: l’esperto John Turner, alto 2 metri e 5, che sembra rinato dopo l’allontanamento di Lombardi. 9,5 punti e 5,2 rimbalzi di media, ma nel derby con la Rida ha scritto 22 e arpionato 9 rimbalzi. Il cambio è un altro marpione del parquet: Andrea Cessel, alla sua seconda stagione in Campania. Finora per lui solo 8 minuti contro Scafati, con un punto all’attivo.

Abbiamo intervistato il coach dei Crabs, Franco Ciani.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454