giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Il Comune di Riccione svela cosa c’è dietro l’iniziativa del finto atterraggio di Ufo ad Aquafan dei giorni scorsi. Si tratta del progetto ‘Riccione, ultimo pianeta prima della Terra’, un programma di manifestazioni ed eventi di intrattenimento, anticipato, appunto, dagli "avvistamenti". In calendario da agosto a Capodanno, il progetto è basato sulle suggestioni e i misteri alimentati dal mito degli extraterrestri.
di    
lettura: 1 minuto
lun 30 lug 2001 11:34 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le iniziative, che partiranno il 3 agosto da piazzale Roma con il festival dei vacanzieri di tutte le galassie, saranno presentate ufficialmente domani. “Riccione è una città che fonda la propria identità ed economia sulle vacanze, sul divertimento e sul loisir- spiega in una nota l’assessore al turismo Cinzia Tura – Abbiamo realizzato una iniziativa promozionale volutamente giocosa che fa parte di un progetto complessivo di eventi che elaborano il concetto di diversità. Per divertire e divertirsi in una città da sempre contraddistinta dalla vocazione all’ospitalità. Il Comune riconosce la valenza strategica del loisir, che nel sistema Riviera si è configurato negli anni come una vera e propria “industria”. Per questo stiamo anche realizzando la Scuola superiore di ingegneria del loisir che avrà sede a Riccione e avrà la funzione di svilupparne la conoscenza e le applicazioni e di formare gli esperti del divertimento”.

Altre notizie
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna