mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Otto anni per violenza e maltrattamenti alla prima e alla seconda moglie. Un bolognese di 41 anni, capoturno in un’azienda metalmeccanica del circondario riminese, è stato condannato “in continuazione” dal Tribunale di Rimini a otto anni di reclusione e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici per violenza sessuale, maltrattamenti e lesioni gravi nei confronti della seconda moglie e per maltrattamenti e reati sessuali ai danni della prima, una donna sammarinese oggi 38enne.
di    
lettura: 1 minuto
mer 20 giu 2001 19:09 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’uomo dovrà anche pagare 30 milioni di provvisionale alla seconda moglie, che si è costituita parte civile. La donna, operaia di una ditta di Santarcangelo, dove viveva con il marito, si era rivolta ai carabinieri per denunciare le umilianti violenze subite nel gennaio del ‘97. Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 15 anni di reclusione.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna