martedì 22 gennaio 2019
In foto: Ieri, nel corso della trasmissione del Filo diretto, speciale elezioni amministrative del 13 maggio, Cesare Mangianti, candidato a sindaco per il partito della rifondazione comunista, nell’invito al voto ha affermato che il suo è l’unico partito comunista e che i Comunisti italiani di Cossutta non sarebbero veri comunisti e in quanto tali sarebbero prossimi all’estinzione per carenza di voti.
di    
lettura: 1 minuto
mer 9 mag 2001 18:39 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A questa affermazione replica per i Comunisti italiani Eugenio Pari, capogruppo uscente.

ascolta l’intervista

Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna