22 May 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Arrestato Corbelli, re delle televendite e ‘mecenate’ di baseball e calcio

CronacaRimini

13 marzo 2002, 16:36

in foto: Il re delle televendite è finito nei guai: l’imprenditore Giorgio Corbelli (nella foto), presidente del Napoli Calcio e proprietario delle reti televisive specializzate in aste di oggetti d’arte “Telemarket” e “Telemarket2” è stato arrestato con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla falsificazione delle opere pittoriche e grafiche, truffa, ricettazione e riciclaggio di dipinti:

secondo la procura di Bari, che ha emesso il mandato, attraverso le sue due reti Corbelli vendeva opere d’arte fasulle. Insieme a Corbelli, che possiede il 33% del San Marino Calcio, è stato arrestato con le stesse accuse Pierpaolo Cimatti, amministratore unico della “Monte Titano Arte Srl”, ritenuto il braccio destro dell’imprenditore. Altre sette persone sono ricercate.
Corbelli, 47 anni, è originario di Sant’Arcangelo ma residente a Brescia. Sempre a Brescia risiede il 46enne Giorgio Gnudi, originario di Rimini e collaboratore di Corbelli, arrestato a Bari mentre stava per salire sull’aereo per Verona.
La Semenzato di Venezia, la prestigiosa casa d’aste italiana sponsor del San Marino Calcio e del baseball Rimini, ha precisato di non essere in alcun modo coinvolta nelle attività di Telemarket e nelle vicende
al centro dell’inchiesta. Corbelli era entrato nella Semenzato nel 1996 e ne possiede il 65% delle azioni.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454