Cervia e Cesenatico ospitano “Play The Game”, i Giochi regionali di Special Olympics

special

L’Eurocamp di Cesenatico – la grande struttura che da anni è leader nel turismo sportivo e scolastico – ospita, sabato 7 e domenica 8 aprile, “Play the Games”, i Giochi Regionali 2018 di Special Olympics Italia, che coinvolgeranno circa 450 persone (fra atleti e accompagnatori) provenienti da Emilia-Romagna, Veneto, Friuli e Marche.

Le discipline previste sono atletica, bowling (presso il Discobowling di Miramare di Rimini), bocce e nuoto; ci saranno anche “prove” di calcio a 5, basket, orienteering, ping pong, fresbee e balli di gruppo. I Giochi si svolgono per la prima volta in Romagna.

La manifestazione è organizzata dal Team Regione Emila Romagna Special Olympics, dal team Provinciale Rimini Special Olympics Italia, dalle associazioni Esplora Rimini e AG 23 Santarcangelo di Romagna, con il patrocinio dei Comuni di Cervia e Cesenatico.

Special Olympics è un programma Internazionale di allenamento sportivo fondato nel 1968 da Eunice Kennedy Shriver e utilizza lo sport come strumento per favorire la crescita personale, l’autonomia e la piena integrazione delle persone con disabilità intellettiva. Oggi è presente in 170 Paesi con 2 milioni e mezzo di atleti praticanti. In Italia, proprio a seguito del lavoro svolto in questi anni, nell’ottobre 2004 è stata riconosciuta dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano quale sua associazione Benemerita, e ha come presidente Cesare Romiti.

La filosofia di gioco di Special Olympics è quella di organizzare attività per persone con disabilità intellettiva. L’utilizzo del termine Giochi (non “campionati” o sinonimi) è voluto. Si cerca infatti di far competere gli atleti a parità di abilità sportiva: ad esempio, ci saranno tante finali dei 10 metri di corsa e si sfideranno gli atleti con tempi simili, e tutte le finali saranno premiate con medaglia. Premiare tutti gli atleti serve per aumentarne l’autostima e valorizzare la persona.

I Giochi daranno la possibilità agli atleti che scenderanno in campo di partecipare ai Giochi Nazionali in programma dal 4 al 9 giugno a Montecatini Terme e di iniziare il percorso che li potrebbe portare ai mondiali tra cinque anni.

Il programma prevede l’inizio delle gare per le 10.30 di sabato. Le gare proseguiranno fino alle 18; alle 20.30 è in programma la Cerimonia di inaugurazione dei Giochi, a cui prenderanno parte tutti gli atleti nonché le principali autorità cittadine. Al termine della serata il concerto dei Fuori Tempo, un gruppo composto da musicisti sia disabili che normodotati. La serata sarà presentata da Luciano Curziotti, presentatore disabile. Le gare riprenderanno nella mattinata di domenica 8, fino alle premiazioni previste per la tarda mattinata e alla chiusura con il pranzo finale.

“Speriamo che la manifestazione sia un valore per il territorio e che i tanti ragazzi e adulti con disabilità che vivono in questa bellissima regione, vedendo le possibilità di crescita personale che l’attività sportiva può dare, si avvicinino al nostro mondo – sottolineano Stefano Sarti, direttore tecnico provinciale Special Olympics di Rimini, e Lorenzo Gasparini, coordinatore Special Olympics atletica dell’Emilia Romagna – lo sport è un mezzo fenomenale per sviluppare le proprie capacità e trasmetterle poi come persona nella vita di tutti i giorni…”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454