20 January 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

La Regione si promuove in Cina. Gnassi: siamo una piattaforma eccellente

RiminiTurismo

24 novembre 2017, 13:29

in foto: la presentazione di Andrea Gnassi.

Prima a Pechino e poi a Shangai per presentare, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo in Cina, ‘Il meglio dell’Emilia Romagna’. Le iniziative e gli incontri sono stati accompagnati dal Console Generale a Shangai, Stefano Beltrame, e dall’Ambasciatore Italiano a Pechino, Ettore Francesco Sequi. Ed è stato poprio il Console a confermare l’incremento dei visti per l’Italia rilasciati dai Consolati in Cina nell’ultimo anno pari al 17%, e del 20% sui visti per turismo (che rappresentano l’80 per cento dei visti totali). Obiettivo, a questo punto, portarne un po’ in Regione.

 “Dall’albero – ha aggiunto l’ambasciatore – non cadono i frutti al primo colpo. Ma di questa crescita del turismo cinese ne beneficerò l’Italia e dell’Italia soprattutto beneficeranno quelle Regioni che si organizzano e si attrezzano per tempo. Bisogna però coltivare nel tempo rapporti e relazioni stabili. Ciò significa assecondare la strategia del sistema Paese Cina, che si muove con dinamiche precise”.

Delle delegazione hanno fatto parte il presidente Bonaccini e il sindaco di Rimini Andrea Gnassi.  Nel workshop con i tour operator e i media cinesi è stata presentata la Destinazione Romagna, il Verdi Festival, il Ravenna Festival, l’accordo tra il tour operator Phoenix, Blue Panorama e Aeroporto di Bologna, Bologna Welcome, Destinazione Bologna Welcome per 60 voli charter da realizzarsi nel 2018.

L’Emilia Romagna è stata presentata come la Regione più rappresentativa del made in Italy. La Destinazione Romagna e Rimini sono stati presentati dal Presidente Andrea Gnassi come base ideale per il turismo cinese in Italia, grazie alla grande piattaforma dell’accoglienza. Sono stati presentati i collegamenti con l’Alta Velocità che dal 2018 collegheranno Rimini e Bologna in 48 minuti e Rimini e Milano in 108 minuti, il progressivo sviluppo dell’aeroporto internazionale ‘Federico Fellini’, la possibilità di collegamenti continui con gli hub grazie a servizi navetta da e per gli scali di Milano e Bologna. Inoltre la forte capacità ricettiva e la possibilità di pacchetti e proposte organizzate da tour operator che collegano la Romagna.

Ci proponiamo come piattaforma logistica eccellente– spiega Andrea Gnassi-, avendo tutte le credenziali e le caratteristiche che possono attrarre il mercato cinese. Diventa chiaramente strategico il tema dell’accessibilità. E su questo possiamo presentarci con i nuovi collegamenti per il 2018 dell’alta velocità ferroviaria, insieme ad altre incoraggianti novità, come l’accordo dell’aeroporto Fellini con la compagnia Ryanair e, per quanto riguarda i collegamenti più interni, l’avvio della metropolitana di costa. Non solo. Quest’oggi, è stato anche presentato l’accordo tra Destinazione Bologna Welcome, Aeroporto di Bologna e tour operator Phoenix e Blue Panorama Airlines per 60 voli charter da realizzare nel 2018. Si tratta di un’alleanza particolarmente strategica, passata per l’accreditamento di ‘Welcome Chinese’, la struttura dipendente dall’Autorità cinese del turismo che cura e segue i progetti e le iniziative che hanno lo scopo di favorire il turismo cinese all’estero. Come Destinazione Romagna e come Rimini abbiamo intenzione di proporre la nostra piattaforma logistica e di servizi come ‘pezzo’ di questa offerta, avendo in proiezione anche l’intenzione di accreditare la Romagna e le sue eccellenze attraverso la certificazione di ‘Welcome Chinese’ che lavora con la China Tourism Academy, ente governativo cinese del turismo. Su questo stanno già lavorando alcuni tour operator romagnoli”.

L’Ambasciatore Ettore Francesco Sequi ha sottolineato come, dal 2019-2020, il tour operator Phoenix cercherà di sviluppare collegamenti con altre 10 località italiane.

Come Destinazione Romagna e come Rimini – commenta Gnassi possiamo e dobbiamo coltivare l’opportunità di sviluppare nuovi voli. Dobbiamo farlo attraverso uno schema preciso, vale a dire accreditamento della destinazione da parte di Welcome Chinese- aeroporto-vettore”. In allegato un’immagine del Presidente di Destinazione Romagna Andrea Gnassi e la firma dell’accorso tra l’aeroporto di Bologna e i tour operator cinesi per i nuovi voli per il 2018.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454