29 July 2016

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

A Rimini la mostra fotografica Infanzia rubata

CulturaRimini

25 luglio 2014, 13:45

A Rimini la mostra fotografica Infanzia rubata

Arriverà anche a Rimini il prossimo 26 Settembre la mostra fotografica realizzata dalla Fondazione Alberto Colonnetti di Torino: “Infanzia rubata. Lewis Hine – le immagini che turbarono l’America”, una straordinaria documentazione fotografica sul tema del lavoro minorile in America agli inizi del ‘900 che sensibilizzò e scosse l’opinione pubblica.
Le immagini, di eccezionale qualità documentaria ed estetica, sono frutto di un’accurata selezione di oltre 5000 fotografie messe a disposizione dalla Library of Congress di Whashington e documentano il lavoro dei bambini nelle campagne, nelle industrie (mineraria, tessile, alimentare), nelle strade e a domicilio.

La mostra, oltre a far conoscere uno dei più grandi artisti della fotografia del secolo scorso, riporta l’attenzione su una piaga che, ancora oggi, tocca tanti bambini, sfruttati e imbrigliati in nuove forme di schiavitù. Secondo le stime UNICEF sono infatti 250 milioni i bambini che lavorano nel mondo, anche se una quantificazione è assai difficile perché si tratta di un fenomeno che tende ovviamente a rimanere nell’ombra. Sta di fatto che videogiochi, smartphone, abbigliamento sportivo, parte di ciò che mangiamo è frutto del lavoro di migliaia di minori che, in qualche parte del mondo, vivono le stesse situazioni che Hine ha raccontato oltre cento anni fa.

La mostra è promossa a Rimini dalla Fondazione San Giuseppe per l’Aiuto Materno e Infantile ONLUS che, nella sua storia centenaria, si è sempre dedicata al tema della tutela dei diritti dei bambini e degli adolescenti ritrovando quindi una forte affinità con le problematiche che vengono sollevate da questa esposizione. Verrà inaugurata il 26 Settembre p.v. con una conferenza stampa nell’ambito delle iniziative promosse dal Festival Francescano. Ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Rimini e del Comune di Rimini e una serie di collaborazioni: con la Parrocchia di San Giovanni Battista che la ospiterà gratuitamente nella Tensostruttura parrocchiale, con l’associazione Mondo di Comunità Famiglia – nodo di Rimini, con l’Associazione In movimento di Comunità e con Volontarimini nell’ambito del progetto Generazioni solidali. La mostra rientrerà inoltre oltre che nel programma del Festival Francescano anche in quello del Mese delle Famiglie del Comune di Rimini (Ottobre 2014) e nella Settimana del Buon Vivere (29/9 – 5/10). Media partner Icaro Communication, Il Ponte, Rimini Social 2.0 e Agenzia NFC che curerà la comunicazione e l’immagine della mostra.

Particolarmente interessante inoltre la collaborazione che è nata con la Scuola Secondaria di 1° grado “A. Di Duccio” dell’Istituto Comprensivo di Miramare di Rimini che ha realizzato la sezione “Infanzia rubata…e ritrovata” che completerà l’esposizione.
Ci spiega infatti una delle organizzatrici della mostra, Antonella Chiadini della Fondazione San Giuseppe: “L’obiettivo è quello di attivare sinergie nel territorio per sensibilizzare su questi temi e mostrare a tutti, soprattutto ai più giovani, quanto il fenomeno del lavoro minorile sia un dramma che esiste ancora oggi. Per questo la sezione di attualità realizzata dalla scuola media di Miramare, che qui ringraziamo, ci aiuterà a conoscere l’oggi per educare verso consumi consapevoli attraverso una presa di coscienza sempre più forte del problema.”

La Fondazione San Giuseppe sta già organizzando un gruppo di volontari (educatori, insegnanti, studenti…) che si sono resi disponibili per svolgere il ruolo di guida per i visitatori della mostra e che hanno intrapreso un percorso di formazione su questi temi a partire da un primo incontro con la direttrice della Fondazione Colonnetti e curatrice della Mostra, Raffaella Bellucci Sessa.
La mostra sta girando l’Italia, ottenendo forti riscontri. Si tratta della più grande esposizione al mondo su Hine” ha raccontato Raffaella Sessa. “Il nostro obiettivo è quello di far conoscere uno dei più grandi fotografi del ‘900 e al tempo stesso riportare al centro dell’attenzione il tema del lavoro minorile. La visita alla mostra è un’esperienza di forte impatto umano, che non può lasciare indifferenti”.

L’invito a visitare la Mostra, che sarà assolutamente gratuita, è rivolto dunque a tutti e in particolari agli studenti e agli insegnanti che troveranno molti spunti didattici interessanti da approfondire.
Per maggiori informazioni sull’esposizione è possibile visitare il sito della Fondazione San Giuseppe: www.sangiuseppe.org

Silvia Sanchini

Informazioni e orari della mostra
Infanzia rubata. Lewis Hine – Le immagini che turbarono l’America
Mostra fotografica sul lavoro minorile con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica
26 Settembre – 15 Ottobre 2014
Inaugurazione Venerdì 26 Settembre ore 11
Tensostruttura Parrocchia San Giovanni Battista Via XX Settembre 87 – Rimini
Orari: dal 26/9 al 5/10 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19.
Negli altri giorni dalle 16 alle 19.
Per visite guidate occorre prenotare telefonando al numero: 0541-51268 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15).
Ingresso libero.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454