DNB. Crabs Rimini-Remet Fossombrone 75-71

BasketRimini Sport

11 marzo 2012, 18:45

DNB. Crabs Rimini-Remet Fossombrone 75-71

I Crabs vincono in volata il match del Flaminio con il Fossombrone grazie soprattutto ad un Bruni formato super: 29 punti con 4/5 da due, 5/11 dall’arco e 6/6 dalla lunetta per il play-guardia toscano, ben coadiuvato da Caceres: doppia doppia per l’italo-argentino, che fattura 15 punti più 12 rimbalzi, e da Gasparin: 9 punti, 6 rimbalzi, 6 recuperi e 4 assist. Perché dagli altri coach Ambrassa ha poco e niente (valutazione negativa per Hassan, Squeo, Filloy e Calegari).
Ma i biancorossi devono vincere due volte la partita con la Remet, che parte meglio (0-4), poi 3-7. E’ Gasparin con due bombe a tenere in gara i suoi (6-7). Caceres al 4′ per il primo vantaggio biancorosso (8-7). Fabi chiude un break di 8-0 che porta i marchigiani a condurre di sette (10-17). Rimini risponde con un 6-0, chiuso da Silvestrini (16-17). Ma il finale è ancora di Fossombrone: 16-20 al 10′.
Si procede a strappi: i Crabs impattano sul 20-20 (canestro di Silvestrini), Mancinelli e Gotti riportano gli ospiti avanti (20-26). Caceres da solo riporta a contatto i “granchi” (25-26). Bloise per il 28-32. Al riposo il tabellone segna 34-34, al termine di uno dei quarti più brutti della storia della pallacanestro.

In avvio di terzo parziale i “granchi” provano la fuga, trascinati da Bruni (45-36 al 25′). Ancora Bruni, al 28′, per il +12 (52-40). Al 30′ la sostanza non cambia (54-42).
Una giocata da 4 punti di Bruni regala a Rimini il +14 (58-44) al 32′. Quando il solito Bruni imbuca la tripla del +18 (66-48, con 6’34” da giocare) sembrerebbe fatta. E invece i ragazzi di Ambrassa si fermano di colpo, complice anche l’uscita dal campo del biancorosso più ispirato, Bruni, per falli, subendo un parziale di 2-14 chiuso da Puleo che riapre i giochi (68-62). Il 2+1 di Bloise vale alla Remet il -4 (69-65). Il cesto di Barantani il -2 (69-67 a -57”). Nell’ultimo minuto Fossombrone si affida al fallo sistematico: Filloy fa 2/2 (71-67). Silvestrini 1/2 (72-68). La tripla di Mancinelli mette paura a Rimini (72-71 a -16” dalla sirena). Ma a Gasparin le gambe dalla lunetta non tremano: 2/2 di platino (74-71). Puleo manda sul ferro la bomba dell’aggancio e Caceres, dopo aver subito fallo a rimbalzo, mette al sicuro il risultato. Finisce 75-71. Grazie anche alle contemporanee sconfitte di Ravenna e Senigallia, ora i play off sono più vicini.

Il tabellino.

(nella foto, il play-guardia dei Crabs Giovanni Bruni)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454