Il TD Sgr Rimini torna sul tetto d’Europa, facendo incetta di medaglie

Rimini Sport

18 giugno 2007, 14:49

in foto: Il TD SGR Rimini è ancora una volta sul tetto d'Europa - si legge in una nota -. A Edimburgo, nella terra degli Highlander, per i Campionati Europei di Duathlon,

gli inossidabili e plurititolati Massimo Torsani e Ugo Moroni hanno rappresentato al meglio i colori della Nazionale azzurra e della squadra riminese conquistando la medaglia d’oro il primo, nell’age group 40-44, e la medaglia di bronzo il secondo, nella categoria 45-49.
Grandi soddisfazioni anche dall’altro atleta in corsa, Alessio Picco, che tra gli Elite ha saputo condurre un’ottima gara tagliando il traguardo per quinto (primo fra gli italiani) e confermando ancora una volta l’assoluto valore della compagine riminese a livello internazionale.
La giornata è stata difficile per tutti, con la pioggia battente e la temperatura che non ha mai superato i 10 gradi, ma l’esperienza e la forza d’animo dei riminesi hanno fatto sì che i risultati fossero encomiabili.
Torsani e Moroni hanno potuto fare gara assieme, visto che le due categorie hanno corso contemporaneamente. Entrambi sono partiti davanti al gruppo e per tutta la prima frazione di corsa hanno mantenuto la leadership. In bicicletta Moroni ha perso qualche posizione, mentre Torsani ha mantenuto la testa, uscendo infine per terzo all’ultimo cambio. Con grande caparbietà, tenacia ed esperienza negli ultimi chilometri di corsa è riuscito a recuperare i primi due atleti, lasciandosi tutti alle spalle e fermando il cronometro a 1h58’47”. Dietro di lui l’olandese Marco Grillo (1h59’24”) e lo spagnolo Jesus Carrello (1h59’30”).
“Dedico la vittoria a mia moglie – ha dichiarato l’atleta – visto che non potrò essere presente per il nostro anniversario”.
Anche il borghigiano Moroni, nell’ultima parte del percorso, molto tecnico e ben congegnato, è riuscito a recuperare ben due posizioni e a tagliare il traguardo al terzo posto con 2h03’48”. Meglio di lui hanno fatto solo l’inglese Geoff Ayers (1h58’14”) e il connazionale Darren Hodgkinson (2h03’29”).
La competizione di Alessio Picco è stata condotta in maniera perfetta e con esperienza, dosando al meglio le proprie forze. Nella prima parte di gara è riuscito a stare al passo del campione belga Benny Vansteelant, il quale ha preso il largo solo nella frazione ciclistica, vincendo poi la medaglia d’oro con 1h56’26”. La gara di Picco invece è continuata nel gruppo di testa, mantenendo la testa del gruppo e tagliando il traguardo per quinto con il tempo di 1h57’43”. Davanti a lui, oltre a Vansteelant anche un altro belga, Rob Woestenborghs (1h56’53”), l’inglese Torn Lowe (1h56”58”) e il fratellino del primo arrivato, Joerie Vansteelant, giungo quarto con 1h57’32”.
La competizione di Picco fa ben sperare per il futuro e forse, se in gara ci fosse stato anche capitan Alessandro Alessandri, le cose sarebbero andate ancora meglio…”

Ieri la squadra dei giovani atleti del TD SGR Rimini ha ancora una volta confermato il proprio valore al triathlon di San Giovanni in Persiceto, dove si è svolta una prova del circuito TriKids Nord Est Cup con circa 140 iscritti – si legge in una nota -. Notevoli infatti i risultati dei piccoli grandi campioni, guidati con passione e maestria dal tecnico Romina Ridolfi. In particolare, vero e proprio fiore all’occhiello della società, le “cucciole” (8, 9 anni) Elisa Arcangeli e Sara Moretti hanno conquistato l’ennesima doppietta riminese piazzandosi rispettivamente al primo e al secondo posto. Nella stessa categoria ma tra i maschietti Mattia Paganelli ha guadagnato una buona settima posizione.
Tra le “esordienti” (10, 11) Martina Ioli, alla sua prima gara, ha tagliato il traguardo per dodicesima. Nella categoria “ragazzi” (12, 13) sono arrivate ancora medaglie, podi e grandi risultati. Martina Ugolini infatti è giunta terza tra le femmine, mentre tra i maschi Francesco Moretti ha tagliato per primo il traguardo, seguito al quarto posto da Artiom Ivancenko e al sesto da Giovanni Mariani. Da notare che tutti e tre i giovani alfieri il giorno prima sono arrivati terzi a Cesena, dove si svolgevano i Campionati Regionali a Squadre di Atletica.
E per finire, altra doppietta tra le “cadette” (14, 15) conquistata da Anna Lisa Mariani, seconda, e Samantha Casalboni, terza.
Ai traguardi brillanti raggiunti sul campo si è aggiunto un altro titolo, ulteriore motivo di soddisfazione: quello di seconda società più numerosa, dietro al Triathlon Faenza e davanti all’Avia Pervia Modena.
Tanti i giovani in gara a San Giovanni in Persiceto, così come tanti i più grandi presenti a Bardolino (VR) per il 24° Triahtlon Internazionale. Una delegazione numerosa di riminesi infatti si è unita ai circa mille partecipanti della storica competizione veneta. Il risultato migliore è stato raggiunto da Ermanno Vannoni, classe 1967, che si è piazzato all’85° posto assoluto e al 9° age group (M1 40-44). Per la cronaca, la gara è stata vinta da Csaba Kuttor del Friesian Team.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454