19 February 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ricevuto pubblichiamo: il resoconto delle Conferenze d’Ambiente

RiminiUniversità

12 maggio 2002, 10:40

in foto: Il Corso di Laurea in Tecnologie Chimiche per l'Ambiente e per la Gestione dei Rifiuti della Facoltà di Chimica Industriale dell'Università di Rimini ha pubblicato un bilancio del recente ciclo di Conferenze di Ambiente. Il resoconto a cura dell'Università:

Mercoledì si sono concluse nella sede Universitaria di Rimini le CONFERENZE DI AMBIENTE dedicate a “I RIFIUTI. Dal Sistema di Gestione ad un Controllo Ambientale affidabile” – 22 Aprile e “TECNOLOGO PER L’AMBIENTE. Una professione per lo Sviluppo Sostenible” – 8 Maggio organizzate dal Corso di laurea di tecnologie Chimiche per l’Ambiente e per la Gestione dei Rifiuti di Rimini.
Il Presidente del Corso di Laurea Prof. Luciano Morselli mette in rilievo come siano stati messi in evidenza aspetti emergenti legati alla qualità ambientale e le tecnologie necessarie per ridurre gli impatti, e come adeguarsi a livello tecnologico e di monitoraggio ambientale alle strategie di Sviluppo Sostenibile.
Gli obiettivi del Corso di Rimini unitamente alle rappresentanze istituzionali e delle attività produttive e di servizio, è quello di offrire linee educative e nuove professionalità che presentino livelli elevati che l’ambiente e la gestione delle risorse ormai richiedono per comprenderne i processi e provarne le soluzioni
Gli interventi di elevato spessore culturale sono dovute ai relatori come Walter Ganapini Commissione scientifica Agenzia europea ambiente, Palleschi ed Ammassari – dell’Istituto per la Formazione professionale dei lavoratori che hanno realizzato per conto del Ministero dell’Ambiente un Rapporto avente come tema “Una formazione di qualità per la sostenibilità ambientale”, Malcevschi, Presidente della-Asociazione. Analisti Ambientali “Le professioni alla luce dei nuovi strumenti di Valutazione Ambientale”, Trifiro’, Direttore della Rivista La Chimica e L’Industria.
Sono state messe in rilievo tutte le attese in campo della Ricerca, della Formazione ed Education che a livello italiano sono richieste come ulteriore sforzo per equipararsi a livello europeo ed allo stesso tempo come le attività produttive, le Società di Servizi ambientali, le Associazioni richiedono cultura, professioni non ancora presenti nel panorama nazionale.
Aspetti questi sottolineati dai relatori del nostro territorio come Aureli – Presidente di Assindustria Rimini che ha presentato la proposta di Master, Minarelli Direttore Generale ARPA E. Romagna che ha messo in rilievo le potezialità e le strutture delle Arpe provinciali le quali possono contribuire molto in queste direzioni, gli Assessori all’ambiente provinciale e Comunale Romani e Mantuano che le iniziative quale quelle presentate valorizzano il territorio ed il modo di gestire l’Ambiente a livello amministrativo, il Direttore di AMIA C.Galli, unitamente ai ricercatori dell’Università che hanno presentato i risultati di cinque anni sul monitoraggio ambientale dell’inceneritore, come anche le attività industriali e di servizio si devono ormai attenere a criteri di sostenibilità e controllo affidabile continuo.

Tra i diversi risultati delle Conferenze viene messo in rilievo come tra i professionisti nel campo ambientale il posto di lavoro non solo è un traguardo raggiungibile ma anche un obiettivo conseguibile in tempi assai veloci, dal momento che la metà degli attuali occupati si è inserita nel mercato del lavoro al massimo dopo sei mesi dal conseguimento del diploma o lauree universitarie aventi come temi proprio gli aspetti ambientali.
Ben il 64,2% svolge un’attività lavorativa ambientale coerente con la scelta del percorso formativo. È l’occupazione dipendente la principale modalità di inserimento lavorativo per il 38,8%, mentre un’occupazione di carattere indipendente è, invece, svolta dal 29,7%.

La sede di Rimini Come Corso di Laurea, Polo Scientifico e didattico, Uniturim ed altri Enti Patrocinatori ed attività produttive, offre una gamma di aspetti formativi nella figura di Tecnologo Ambientale applicato alla gestione dei Rifiuti ed al controllo ambientale forse unica in Italia. Nello specifico è stata attivata da questo Anno Accademico una Laurea triennale che per numero di allievi, docenti di ruolo e strutture presenti supera abbondantemente i requisiti minimi richiesti dai nuovi ordinamenti didattici.
È stata di recente presentata una proposta di Master annuale in collaborazione con Assindustria fortemente collegato con le attività produttive del territorio riminese, regionale ed oltre regione, che si sono rese disponibili per ospitare allievi stagisti. Infine è in calendario una Scuola Nazionale residenziale sui Rifiuti della durata limitata di due settimane di aggiornamento, che sarà realizzata a cura della Società Chimica Italiana, Ricicla e Polo Universitario di Rimini. Una Scuola Nazionale che è stata ospitata sino ad ora in diverse realtà nazionali, e che da quest’anno si terrà annualmente a Rimini anche in occasione dei Seminari di RICICLA.
Una terna di proposte che hanno una valenza educativa che vanno dalla università al post-laurea all’aggiornamento dei tecnici che già operano in questo campo e dove la chimica assume un ruolo importante per comprendere i processi che intervengono nell’ambiente e nelle tecnologie applicabili per migliorare la qualità dei vari comparti ambientali aria, acqua, suolo nel ridurre e prevenire gli impatti.

Il Direttore Generale di ARPA Edolo Minarelli ha annunciato che l’ARPA di Rimini metterà a disposizione un laboratorio specialistico per gli studenti del Corso di laurea e per i giovani ricercatori che già operano in campo ambientale e sulla corretta gestione dei Rifiuti. E’ un grande sforzo dell’ARPA che va nella direzione rendere già operativo in tempi brevi uno spazio ed un nucleo di ricerca che potrà avere sviluppi futuri importanti.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454