22 May 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ingegnere sequestrato, la riflessione della Cgil

Rimini

11 aprile 2002, 18:24

in foto: Il recente fatto di cronaca che ha visto il sequestro di un ingegnere ad opera di due muratori albanesi che rivendicavano un compenso più elevato per una prestazione professionale ha spinto la Cgil di Rimini ad alcune riflessioni.

“Denunciamo da tempo- informa una nota del sindacato- come nel settore delle costruzioni nella provincia di Rimini ci sia un intreccio tra lavoro irregolare e episodi di illegalità e di criminalità, che determinano una realtà molto pesante. Un mercato del lavoro senza regole è più facile che diventi un mercato violento. Nella provincia di Rimini- conclude la nota- su circa tremila lavoratori edili regolari e iscritti più volte nel corso di un anno alle casse edili, ve ne sono all’incirca un altro 50% irregolari totalmente o parzialmente”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454