18 February 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Due disoccupati catanesi gli autori della rapina alla Banca Popolare Valconca

CronacaRimini

14 settembre 2001, 18:32

in foto: Due giovani muratori catanesi da poco disoccupati: sono loro i responsabili della rapina alla Banca Popolare Valconca di via Euterpe a Rimini avvenuta ieri pomeriggio intorno alle 15.30. Silvestro Zanti, 29enne di Misterbianco (Catania) e Davide Manganaro, di 26 anni,

sono stati arrestati dopo un breve inseguimento e nel pomeriggio di ieri sono stati interrogati dal giudice. I banditi, che avevano puntato il cutter alla gola di un giovane cassiere stagionale, erano riusciti ad impossessarsi di circa 80 milioni, 60 dei quali erano stati abbandonati perché nella sportina di plastica era esplosa la mazzetta civetta con l’inchiostro indelebile che li aveva resi inutilizzabili. I due erano usciti dalla banca facendosi scortare da un cliente. Al giudice hanno raccontato di essere arrivati da Catania via Bologna in treno. Alla stazione di Bologna avrebbero rubato una Y10 parcheggiata nella zona di via Vega che doveva servire per la fuga, anche se non sono riusciti nemmeno a salire sull’auto.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454