Indietro
menu
dramma della solitudine

Anziana trovata morta dopo oltre un mese nel suo appartamento

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 10 lug 2024 16:19 ~ ultimo agg. 11 lug 11:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dramma della solitudine quello occorso ad una anziana di 88 anni, trovata morta all’interno del suo appartamento in un condominio di via Porta a Rimini. Erano giorni che dall’appartamento della donna proveniva un odore nauseabondo. Un vicino ha provato a suonare più volte alla sua porta senza ricevere risposta e così ha allertato l’amministratore di condominio.

Questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti per forzare la porta d’ingresso e, una volta all’interno, hanno trovato il corpo dell’88enne in avanzato stato di decomposizione. Sul posto è intervenuta una Volante della polizia di Stato. Gli agenti hanno constato che all’interno dell’appartamento non c’erano segni di effrazione e tutto era in ordine. Dai sopralluoghi della Scientifica non è emerso nulla di anomalo, così come dalla prima ispezione cadaverica ad opera del medico legale. La morte dell’anziana, causata con tutta probabilità da un malore, risalirebbe ad oltre un mese fa.

Giuseppina Ricci, questo il nome della donna morta, era originaria di Piandicastello, in provincia di Pesaro Urbino, e viveva a Rimini sola. Del ritrovamento è stato informato il magistrato di turno, che ha avviato le ricerche dei parenti, che però risiederebbero fuori provincia.