Indietro
menu
su 43 mila mq

Ripristino degli asfalti nei poli scolastici: lavori per oltre un milione a carico delle aziende

In foto: repertorio
repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 7 set 2023 13:24 ~ ultimo agg. 13:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quasi 43mila metri quadrati di nuove asfaltature nei pressi dei poli scolastici: lavori per oltre un milione a carico delle aziende dalla prossima settimana. E’ il risultato dell’azione di supervisione avviata nei mesi scorsi dall’Amministrazione Comunale sul ripristino degli asfalti in capo alle ditte private impegnate nella posa delle reti di sottoservizi – telefonia, luce, gas, fognature. Un’attenzione che ha portato alla creazione di un tavolo di coordinamento tra Comune e le aziende coinvolte.

Attraverso il piano condiviso con le aziende, già dai prossimi giorni si interverrà su una serie di strade oggetto di intervento e individuate da Anthea, in particolare nelle vicinanze delle sedi scolastichead esempio via Fada (polo scolastico Colonnella) e via Coletti – con i lavori organizzati in modo tale da non interferire con il prossimo avvio delle lezioni. Altri interventi saranno effettuati nella zona del centro storico e lungo l’asse di via Coriano: tutte le lavorazioni saranno pianificate in concerto con la Polizia Locale, in modo tale da limitare al massimo i disagi per i cittadini e non incidere sulla normale circolazione stradale.

“Con questa operazione a costo zero per i cittadini, riusciamo in concreto a mettere a terra oltre un milione in più di interventi sulle nostre strade – commenta l’assessore Mattia Morolli – Si tratta del risultato più evidente di un importante lavoro condotto dall’Amministrazione e da Anthea con le aziende che sono impegnate in interventi fondamentali per la città, come la sistemazione delle condotte idriche, la posa della fibra ottica e delle linee telefoniche, l’efficientamento della pubblica illuminazione. Attraverso questa collaborazione vogliamo garantire in primis che i lavori di ripristino degli asfalti rispettino i requisiti di qualità di richiesti, riducendo i rischi in particolare per chi usa biciclette, monopattini, ciclomotori. Vogliamo però efficientare e uniformare le asfalture oltre che sotto il profilo dei materiali e dell’estetica, anche dal punto di vista strettamente operativo: con una calendarizzazione definita dal settore Lavori Pubblici andremo a coordinare gli interventi in capo ai diversi soggetti, in modo da ottimizzare i tempi e ridurre i disagi”.