Indietro
menu
Il locale farà ricorso

Gravi problemi di ordine pubblico. Chiuso per 20 giorni il Coconuts

In foto: il Coconuts
il Coconuts
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 26 ago 2023 10:13 ~ ultimo agg. 27 ago 16:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Scattano da oggi, sabato 26 agosto, i 20 giorni di chiusura per il Coconuts disposti dal Questore di Rimini. Il noto locale che si affaccia sul lungomare Tintori sarebbe stato teatro negli ultimi 40 giorni di numerosi interventi delle forze dell’ordine per risse, aggressioni, lanci di bottiglie con due persone finite anche in ospedale con una trentina di giorni di prognosi. “Gravi motivi di ordine pubblico” che hanno portato la Questura a disporre la chiusura richiamando l’articolo 100 del Tulps (testo unico delle leggi di pubblica sicurezza). I legali della famiglia Paesani (titolare del locale), Paolo Righi e Franco Fiorenza, annunciano però il ricorso al Tar contro un provvedimento che ritengono ingiusto. Secondo gli avvocati, intervenuti sui quotidiani locali, i fatti più gravi contestati al Coconuts non sarebbero infatti avvenuti all’interno del locale ma nelle aree adiacenti e quindi non sarebbero imputabili. Inoltre spesso è stata proprio la sicurezza del locale ad intervenire e a sollecitare l’intervento delle forze dell’ordine.