Indietro
venerdì 19 luglio 2024
menu
A Limassol

Futsal Champions League: Fiorentino nella storia, è pari anche con lo Yerevan

In foto: ©FSGC
©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 27 ago 2023 10:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il pareggio avvenuto nella seconda partita contro i padroni di casa del AEL Limassol, il Fiorentino Futsal chiude il turno preliminare di UEFA Futsal Champions League con un altro storico risultato per tutto il movimento di futsal sammarinese. Ieri sera al palazzetto Spyros Kyprianou di Limassol (Cipro) i ragazzi di Matteo Michelotti hanno centrato il pareggio per 0-0 contro gli armeni dello Yerevan. Mai nessuna squadra di futsal in campo europeo aveva fatto così bene. Inoltre i Rossoblu hanno anche chiuso al terzo posto del girone – vinto dall’AEL Limassol – dietro agli svizzeri del Futsal Minerva e davanti agli armeni per miglior differenza reti.

Il palazzetto è caldo anche in questa occasione ma non come la partita scorsa piena di supporters ciprioti a scaldare l’ambiente bensì a causa della mancanza dell’aria condizionata (temperature roventi anche nell’isola del Mediterraneo). Questo non demoralizza i dieci in campo che danno subito vita ad una partita equilibrata ed avvincente. Sia la squadra di Michelotti che gli armeni vengono entrambe da un ottimo pareggio (lo Yerevan ha bloccato sul 4-4 i più quotati svizzeri del Futsal Minerva), testimonianza di due squadre di qualità e che possono giocarsela. I primi cinque minuti vanno via veloci e senza particolari occasioni. La chance più ghiotta arriva poco dopo per gli armeni che iniziano a crescere: protagonista è il capitano Melikyan ma Protti allontana in corner. Sulla battuta seguente è ancora il giocatore armeno a calciare, Protti respinge di piede ancora meglio di prima.

La risposta del Fiorentino non tarda ad arrivare: Busignani recupera bene e parte veloce verso la porta, arrivato a tu per tu con il portiere Zakaryan calcia ma centrale e l’estremo difensore blocca. La palla gol più clamorosa però arriva qualche istante dopo: punizione per i rossoblu che viene battuta da Moretti, il quale pesca benissimo in area un tutto solo Rossini ma da due passi non trova lo specchio. Grande azione corale dello Yerevan al minuto 13’ ma che non viene finalizzata da Dermenjyan il quale non trova la porta da pochi metri. A poco meno di cinque minuti dall’intervallo altra ghiotta occasione per il Fiorentino: punizione da sinistra della quale se ne incarica Cevoli che calcia diretto in porta, Zakaryan non è ben posizionato ma si salva allungando la gamba. La partita è aperta ed equilibrata. Altra bella azione dei Rossoblu di Michelotti con Moretti che pesca perfettamente Ercolani in area, il numero dieci del Fiorentino calcia benissimo al volo con la palla che esce di un soffio. Negli ultimi istanti del primo tempo gli armeni spingono ma non trovano il guizzo giusto per sbloccarla. Si va al riposo dunque a reti inviolate.

Ad inizio ripresa dopo neanche trenta secondi arriva l’ennesima palla gol per il Fiorentino con il bel contropiede dei ragazzi di Michelotti ben orchestrato da Moretti che serve poi Ercolani, quest’ultimo non calcia ma pensa al possibile uno-due col compagno che però non avviene e la sfera così esce sul fondo. Moretti, tra i migliori dei suoi, recupera l’ennesimo pallone e punta veloce la porta, tiro potente verso lo specchio ma Zakaryan blocca bene. Il Fiorentino è in palla e ci crede: al quarto Busignani calcia una bomba su passaggio da laterale ma Zakaryan respinge nuovamente, poi è Ercolani a girarsi bene e a calciare altrettanto verso lo specchio, andando anche a pizzicare l’incrocio dei pali. Lo Yerevan prova a reagire ma il tiro del solito Melikytan è troppo potente e va lontano dai pali di Protti. Occasione ben diversa per gli armeni che arriva all’ottavo della ripresa quando Mihran Dermenjyan calcia violento verso la porta andando a colpire il palo alla sinistra di Protti. Lo Yerevan inizia a crescere ma il Fiorentino difende alla grande. A cinque dalla fine palla gol per lo Yerevan su la prima sbavatura difensiva della squadra di Michelotti ma Khatuev non ne approfitta da due passi e non trova la porta. Risposta immediata del Fiorentino che a meno di quattro dalla fine ha l’ennesima occasione con Maiani e Ercolani ma entrambi non hanno il guizzo decisivo. A poco più di tre dalla fine, Busignani ferma Dermenjyan in campo aperto: l’arbitro estrae il secondo giallo (il primo era stato preso nella precedente frazione) che diventa così rosso per il bomber del Fiorentino. I ragazzi di Michelotti restano dunque per due minuti con l’uomo in meno ma sono perfetti in fase difensiva. Compatti e uniti difendono il pari e l’unico brivido arriva ad un minuto e mezzo dalla fine quando il solito Melikyan colpisce il palo basso. Poi non c’è più tempo. Il Fiorentino può festeggiare il suo secondo pareggio a pochi giorni dal primo e scrivere così una nuova storica pagina di futsal sammarinese.

UEFA Futsal Champions League, Turno Preliminare | Fiorentino Futsal – Yerevan Futsal Club 0-0
FIORENTINO FUTSAL
Protti, Maiani, Moretti, Zafferani, Busignani
A disposizione: Bollini, Gasperoni, Ceccoli, Rossini, Ercolani, Giacobbi, Serra, Cevoli
Allenatore: Matteo Michelotti

YEREVAN FUTSAL CLUB
Zakaryan, Melikyan, Patatyan, Yeghiazaryan, Mi. Dermenjyan
A disposizione: Mkrtchyan, Ma. Dermenjyan, Khatuev, Sargsyan, Mkrtchyan, Chopuryan, Hakobyan
Allenatore: Khachatur Mikayelyan

Arbitro 1: Kastriot Gerxhaliu (SWE)
Arbitro 2: Nikola Tadic (BIH)
Terzo ufficiale: Panagiotis Ntalas (GRE)
Cronometrista: Nicolas Nicolaou (CYP)

Ammoniti: Busignani

Espulsi: Busignani per doppia ammonizione

FSGC | Ufficio Stampa