Indietro
menu
Dal 30 agosto

Rimini in Musica, arrivano i primi dettagli sull'evento

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 6 lug 2023 12:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rimini in Musica si svela, almeno in parte. L’appuntamento, in programma dal 30 agosto al 2 settembre, aveva suscitato curiosità dopo la pubblicazione sull’albo pretorio della delibera del comune di Rimini che destinava circa 170mila euro alla società Nove Eventi per la realizzazione dell’evento (vedi notizia). Senza però ulteriori dettagli. Aspetto che aveva portato il consigliere di Fratelli d’Italia Filippo Zilli ad annunciare una interrogazione consigliare per avere delucidazioni. Ora, con una nota stampa, emergono invece i particolari. RiM (Rimini in Musica) sarà – si legge – una rassegna dedicata a tutte le sfaccettature dell’industria musicale che trasformerà Rimini nella capitale italiana della Musica con 4 giorni di incontri, workshop, concerti, festival, presentazioni e proiezioni, tutti ad accesso gratuito. Le location degli eventi saranno il Teatro degli Atti, l’Arena degli Agostiniani e l’Arena Francesca da Rimini. Nella nota si spiega che il programma completo è in via di definizione e che i nomi degli ospiti e dei personaggi presenti saranno via via svelati nel corso delle prossime settimane. Qualche anticipazione però emerge. Nel corso della rassegna infatti si svolgeranno le fasi finali di tre Festival: il GRAN GALÀ DEI FESTIVAL, UNA VOCE PER L’EUROPA e il FESTIVAL BABY VOICE. Le serate saranno presentate dalla showgirl Ilenia De Sena e dal presentatore televisivo Mirco Realdini. La prima è una manifestazione alla quale le Scuole di formazione musicale e di danza e le etichette discografiche hanno facoltà di presentare fino a 30 dei loro migliori artisti, che li rappresenteranno in una gara le cui selezioni si terranno appunto a Rimini. I giovani artisti potranno essere candidati nella categoria Canto, Ballo e Musicisti, entro e non oltre il 15 agosto al seguente link: https://www.grangaladeifestival.com/regolamento.html.

Una Voce per l’Europa è invece un Festival, giunto alla 55esima edizione, che ha lo scopo di lanciare giovani cantanti nel mondo dello spettacolo. Il Format prevede il coinvolgendo di artisti emergenti di varie nazioni. Due le categorie, quella dei brani in lingua italiana e quella di quelli in lingua straniera. L’iscrizione è gratuita, ma i partecipanti sono invitati a contribuire con donazioni libere il cui ricavato sarà devoluto ai lavori di ricostruzione e al sostegno economico delle persone e delle attività produttive colpite dall’alluvione. Info al link: https://www.avoiceforeurope.com/iscriviti/.

Infine il Festival Baby Voice, giunto alla sua decima edizione, è dedicato ai piccoli cantati dai 3 ai 14 anni (iscrizioni aperte fino al 20 luglio al seguente link: https://www.babyvoice.it/iscrizione.html).

Nel corso della serata conclusiva del 2 settembre alle 21 al Teatro degli Atti, sarà consegnato il FILM VIDEOCLIP AWARD ITALIA. Una giuria di qualità, presieduta dal regista, musicista e scrittore Pupi Avati, decreterà il miglior Videoclip musicale dell’anno. Testimonial e presentatrice della serata sarà l’attrice Anna Falchi.