Indietro
menu
arrestato dalla Polizia

Entra nell’auto di una signora e tenta di rapinarla, poi minaccia gli agenti

In foto: la sede delle questura di Rimini
la sede delle questura di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 29 lug 2023 09:07 ~ ultimo agg. 30 lug 14:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel primo pomeriggio di venerdì la Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto un uomo italiano di 45 anni, per tentata rapina aggravata, porto di armi od oggetti atti ad offendere e per Resistenza a Pubblico Ufficiale.

Intorno alle 13 è arrivata una chiamata al Numero di emergenza 112 – NUE, nella quale una donna lamentava di essere stata vittima di una tentata rapina nei pressi della stazione ferroviaria di Viserba.

Giunti prontamente sul posto, gli agenti venivano avvicinati da un uomo che raccontava in breve i fatti accorsi e indicava il responsabile della tentata rapina che veniva subito fermato e nel proprio zaino veniva rinvenuto un martello.

Agli agenti la vittima ha raccontato di essere giunta in auto nel parcheggio della stazione e di aver notato un uomo con un martello in mano intento a rompere la catena di una bicicletta lì posteggiata; spaventata, ha accompagnato i bambini che erano con lei dalla madre e proprio in quel momento l’uomo proferiva delle frasi all’indirizzo della bambina più grande.

La donna, temendo che l’uomo potesse danneggiare la sua auto, è andata a spostarla in un luogo sicuro ma una volta salita a bordo l’uomo si è ripresentato e saliva nell’auto pretenendo dei soldi e delle sigarette dalla malcapitata e al rifiuto della stessa la minacciava di morte con il martello in mano. La donna terrorizzata è scappata trovando rifugio nel vicino bar.

L’uomo una volta giunto in Questura ha assunto un comportamento aggressivo nei confronti degli operatori di polizia tanto da minacciarli di ucciderli inoltre sferrava dei colpi con le braccia all’indirizzo di quest’ultimi. Il 45enne tratto in arresto e tradotto presso la locale casa circondariale.