Indietro
menu
gli eventi del fine settimana

'No tears yes music'. Alla serra Cento Fiori un omaggio a Franco Fattori

In foto: la locandina
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 30 giu 2023 10:32 ~ ultimo agg. 10:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un omaggio a Franco Fattori con la musica che ha fatto amare e ballare a generazioni di riminesi, il concerto del Trio Bifolc con i maestri di ballo Cristina Zecchinelli e Salvatore Meluso in pista a insegnare sabato e, domenica, si chiude questo fine settimana al parco La Serra Cento Fiori con il cinema d’animazione: Flee. Questi in sintesi gli ingredienti del procedere del Marecchia Social Fest, il calendario estivo proposto dalla Cooperativa Sociale Cento Fiori e offerto ai riminesi e agli ospiti di tutte le età. Calendario da giugno ad agosto nel quale musica e i balli folk, il rock, il jazz, il cinema e i film di animazione e la cultura diventano altrettante occasioni per vivere la sera il parco La serra Cento Fiori. Ingressi dal parco XXV aprile (a 300 metri dal Ponte di Tiberio), ingresso parcheggio via Galliano 19. Su Google maps cercare: La Serra Cento Fiori.

Il fine settimana inizia alle 20 di venerdì 30 giugno con un omaggio in musica a un caro amico scomparso sulla terra ma non nei cuori di intere generazioni di riminesi e non solo: No tears, yes music: ricordando Franco Fattori. Dalle ore 20 Dj set Andrea Fattori, Werter Corbelli, Paolino Zlaia, La Marzia Fraternale e la musica che Franco amava. Gli amici vogliono ricordare Franco Fattori con la musica che ci ha fatto conoscere e ascoltare via etere e ballare in tante serate, occupando con i sensi tanta parte della nostra vita.

Sabato 1 luglio per Park folk Festival, la rassegna dedicata alle danze popolari internazionali, è prevista una serata coinvolgente a ingresso gratuito grazie al Trio Bifolc e una coppia di insegnanti di ballo – Cristina Zecchinelli e Salvatore Meluso – che animeranno la serata insegnando alcune danze popolari francesi, semplici e divertenti: Rond du Quercy dalla Guascogna, la Rond de Landeda e Laride 8 tempi dalla Bretagna e l’ Avant-deux dal Poitou, solo per citarne alcune di quelle in programma. Il Trio Bifolc, al secolo Gianluca Cavallotto (organetto, tambour du bearn, voce), Stefano Guagnini (violino, cornamuse, bombarda, flauti, voce), Alberto Rota (violino, cornamuse, flauti, voce) hanno in repertorio musiche e canti dal Piemonte, dalle regioni occitane d’Italia e Francia (Valli Occitane piemontesi, Quercy, Auvergne, Guascogna) al Poitou, alla Vandea e quindi alla Bretagna.

Al Parco della Serra Cento Fiori “Breaking the mold”, la rassegna di film di animazione con al centro gli stereotipi di genere, le sofferenze e le rinascite, organizzata dal Coordinamento Donne delle Acli provinciali di Rimini, con il finanziamento della Regione Emilia-Romagna (bando n. 1742, dGR n. 1832 del 2 novembre 2022). Un ciclo di pellicole per rompere gli schemi, che domenica 2 luglio offre la proiezione alle 21 del film “Flee” di Jonas Poher Rasmussen, un lungometraggio animato che racconta la storia vera del giovane omosessuale Amin Nawabi, accademico danese di origine afghana. Il cinema è per Amin un luogo di liberazione, e il disegno animato è una casa sicura che mette la giusta distanza tra la macchina da presa e la sua intimità.