Indietro
mercoledì 1 febbraio 2023
menu
Campionato Sammarinese BKN301

Via al girone di ritorno, Cosmos d'anticipo per prendersi la vetta

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 19 gen 2023 17:32 ~ ultimo agg. 17:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Inizia domani (venerdì) sera, con l’anticipo dell’Ezio Conti di Dogana, il girone di ritorno di Campionato Sammarinese BKN301 – forse la più emozionante corsa al titolo che si ricordi, di certo la più equilibrata – almeno a metà della regular season, al termine della quale sarà assegnato lo scudetto.

Ad aprire la sedicesima giornata sarà Murata-Cosmos che, come detto, si disputerà già domani sera all’Ezio Conti di Dogana (calcio d’inizio alle ore 21:15). Il più classico dei testacoda, che metterà a confronto la squadra che ha perso meno partite (Cosmos, 1) con quella che più di tutte ha conosciuto l’amaro gusto della sconfitta (Murata, 11). Obiettivi contrapposti, ma di pari valore: i Gialloverdi inseguono il primato, quantomeno momentaneo, mentre i ragazzi di Angelini intendono avvicinare il tredicesimo posto – l’ultimo utile per partecipare ai play-off di qualificazione alla Conference League –, attualmente distante 5 punti. Due squalificati per il Cosmos, che recupera Errico ma dovrà rinunciare a Di Maio e Loiodice. Fronte Murata, esaurita la squalifica di capitan Valentini.

Sono ben quattro le partite in programma nel primo pomeriggio di sabato, a partire da Folgore-Libertas. La sfida tra le grandi deluse, alle spalle del quintetto in lotta per lo scudetto e dalla quale sembrerebbero tagliate fuori, si giocherà a Montecchio (ore 15:00). Omar Lepri dovrà fare a meno di Ahmetovic, la cui ammonizione al debutto con la maglia di Falciano si è sommata alle precedenti col Pennarossa. Torna a disposizione Sottile, mentre fronte Granata Sperindio – fresco tra tre vittorie e due pareggi nelle ultime cinque uscite – recupera Ale Gasperoni.

A caccia di riscatto la Virtus, battuta dal Pennarossa nell’ultima giornata del girone d’andata. I Neroverdi di Bizzotto sono distanti quattro punti dalla vetta, ma tra loro e La Fiorita ci sono altre tre squadre. Di queste, il Tre Penne sarà spettatore interessato di giornata. Squalificato Sabato, uscito malconcio una settimana fa. Il Domagnano – avversario della Virtus nella gara di domani (Domagnano, ore 15:00) – è invece reduce da un’esaltante rimonta ai danni del Murata, nel segno di Fedeli e di Cangini. Amadori, oltre alla bontà della reazione dei suoi Lupi, dovrà però tenere in considerazione anche la scarsa attenzione a cavallo dell’intervallo che è costato il doppio svantaggio a Fiorentino, domenica scorsa. Il tutto in considerazione dell’imminente scontro con un avversario difficile da superare e sconfitto, una volta passato in vantaggio, in un’unica circostanza finora.

A riuscirci fu il Tre Fiori, che sabato pomeriggio ad Acquaviva affronterà il Faetano (ore 15:00) senza Goh. Espulso al debutto nel campionato sammarinese, durante il convulso finale della super sfida col Cosmos, l’attaccante ventiquattrenne rientrerà per sfidare la Virtus. Andy Selva potrebbe allora concedere minutaggio e debutto a Tall: punta senegalese con un passato nelle giovanili della Roma e svincolato dall’NK Olimpia Lubiana con cui ha giocato in Conference League, ha firmato nelle ultime ore col club di Fiorentino. Un grattacapo in più per Girolomoni che peraltro dovrà assistere alla gara dalla tribuna, dove sconterà il turno di squalifica inflittogli a seguito delle proteste nella sconfitta col Tre Penne di settimana scorsa. La buona notizia, per il tecnico del Faetano, è che potrà tornare in campo Soumah.

Chiude il programma del sabato pomeriggio la sfida tra Cailungo e La Fiorita (Fiorentino, ore 15:00). Lungi dal presentarsi come vittima sacrificale, la squadra di Protti incrocerà la capolista a fronte di due vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta nelle ultime cinque uscite. Tra le fila Rossoverdi rientrano Lusini, Iuzzolino e Manuel Muccioli – mentre bisognerà attendere una settimana ancora per rivedere Biordi. Recupera due giocatori anche Manfredini, che con Lunadei e Pancotti vuole inseguire la prima vittoria nel 2023 – la prima, eventuale, nella sua carriera da allenatore iniziata proprio a Montegiardino poche settimane or sono.

Programmato per domenica lo scontro diretto tra Fiorentino e Juvenes-Dogana (Fiorentino, ore 15:00). Gli uomini di Amati, squalificato per tre giornate nella sconfitta col Cailungo, stanno vivendo una crisi di risultati. Se i K.O. con Libertas e Tre Fiori possono essere digeriti, quello incassato settimana scorsa con il Cailungo ha finito per inguaiare il club di Serravalle – che ora conserva un solo punto di vantaggio sul penultimo posto, che significherebbe essere esclusi dalla post-season. Posizione attualmente occupata dai futuri avversari del Fiorentino, che torneranno a disporre di Colagiovanni e Sottile. Imbattuti da quattro turni, nei quali hanno incamerato sei punti, gli uomini di Malandri sanno di non poter sbagliare una sfida che potrebbe risultare determinante per la corsa ai play-off.

Chiude il programma il confronto tra San Giovanni e Pennarossa. Un assente e un rientro per parte: fronte Pennarossa, dove mancherà Tomassini oltre a mister Gori (due giornate per proteste all’indirizzo del tecnico), torna arruolabile Isaraj. In casa San Giovanni verranno invece a meno i centimetri di Montebelli, a disposizione Stefano Sartini. Vogliono tornare a far punti, dopo le sconfitte con Libertas e Virtus, gli uomini di Tognacci. Il Pennarossa, reduce da una vittoria che mancava da tanto tempo, intende riproporre il filotto di successi che – ad inizio stagione – aveva prospettato tutta un’altra evoluzione di classifica per i Biancorossi. Si gioca a Montecchio, alle ore 15:00.

Questo il programma della sedicesima giornata di Campionato Sammarinese BKN301, che sarà visibile gratuitamente su TITANI.TV – in streaming da tutti i campi, con commento in italiano:

FSGC | Ufficio Stampa