Indietro
sabato 4 febbraio 2023
menu
Qualificazioni ad Euro 2023

Futsal: la Nazionale U19 è a Gibilterra, giovedì il debutto con i locali

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 18 gen 2023 20:35 ~ ultimo agg. 19 gen 10:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Restano ormai solo i dettagli. Poi, per la Nazionale Under 19 di futsal, sarà tempo di affrontare il Turno Preliminare delle qualificazioni ad Euro 2023. Per la prima volta in tre edizioni, la cosa fuori San Marino. Il CT Matteo Selva e i suoi ragazzi sono atterrati ieri a Gibilterra, sede del mini torneo afferente al Gruppo B, quello a tre squadre.

Oggi l’Allenamento Ufficiale, alle ore 17:00, e domani il debutto contro i padroni di casa, alle 19:00. Seguirà, esattamente 24 ore dopo, la sfida al Montenegro. “Il viaggio di ieri è stato abbastanza impegnativo, perciò questa mattina abbiamo cercato di ricaricare le pile a livello mentale – fa sapere il Commissario Tecnico, alla seconda avventura europea con la Nazionale Under 19 -. Questo pomeriggio abbiamo fatto un’ora di allenamento con l’obiettivo di presentarci, domani, nelle migliori condizioni possibili. Abbiamo ripassato gli schemi e affinato gli ultimi dettagli in vista del debutto. È stato uno scarico fisico ma allo stesso tempo anche una ricarica mentale. Comunque, vedo i ragazzi tranquilli e allo stesso tempo concentrati, sul pezzo. Vengono dall’esperienza in Croazia che ritengo sia stata di estrema utilità. Si sono resi conto di cosa voglia dire giocare a futsal a livello internazionale, ma anche vivere una trasferta, un ritiro. Per molti di loro era la prima volta.”

In teoria il cammino sarà di difficoltà progressiva. Prima Gibilterra e poi Montenegro, sulla carta la favorita del girone. “Non mi dispiace questa successione – continua Matteo Selva -. Sarà il campo a dare il suo verdetto, ma sulla carta Gibilterra è più abbordabile del Montenegro e sono lieto di poter affrontare i padroni di casa con la freschezza atletica del debutto. Chiaramente il giorno dopo dovremo fare i conti anche con le difficoltà di un recupero breve, mentre Montenegro si presenterà riposato. Io e il mio staff abbiamo studiato Gibilterra attraverso immagini che vogliamo usare domani per una breve seduta video con i ragazzi. Montenegro invece lo affronteremo a scatola chiusa. Sarà un po’ un’incognita per noi. Però in questi giorni ho osservato i miei ragazzi e li ho visti motivati e animati da una sana tensione. Sono tranquillo da quel punto di vista. Sul campo dovranno dare il massimo e sono certo che risponderanno presente alla chiamata.”

FSGC | Ufficio Stampa

Meteo Rimini
booked.net