Indietro
sabato 4 febbraio 2023
menu
Calcio Prima Categoria

Bellariva corsaro, Fabbri: "Il mio gol ci ha dato la spinta per crederci"

In foto: Alessandro Fabbri in azione
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 26 gen 2023 00:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo quattro pareggi di fila, il Bellariva è ritornato alla vittoria e lo ha fatto in maniera prepotente passando sul difficile campo del San Lorenzo. Un successo in rimonta per 3-2 dopo il doppio svantaggio iniziale maturato per due sbavature in fase difensiva che hanno messo il match in salita, su un campo in condizioni non certo ottimali. Se la domenica precedente tra le mura amiche contro il Perticara, il Bellariva non era riuscito nell’impresa e si è dovuto accontentare del 2-2, questa volta la squadra di Denis Morolli è venuta a capo del match che ha visto come protagonisti in fase realizzativa Alessandro Fabbri, autore del gol del 2-1 a fine primo tempo, e di bomber Bargelli autore di un’altra doppietta (19 reti). E così in attesa dei recuperi di mercoledì 1 contro la Bagnese, il Bellariva si gode il secondo posto alle spalle del Morciano a -1.

Alessandro Fabbri, cosa insegna la partita contro il San Lorenzo?
“Abbiamo iniziato ancora una volta senza la testa giusta per di più su un campo in condizioni difficili come ci era capitato la settimana precedente contro il Perticara e già in una fase della prima parte di stagione. Per fortuna abbiamo raddrizzato il match, la mia rete è stata importante perché allo scadere della prima frazione: ci ha dato la forza per crederci. Ci deve servire da lezione quella partita” dice l’attaccante che al Bellariva ha ritrovato mister Morolli e molti compagni di squadra dei tempi del Miramare salito dalla Seconda alla Prima categoria (“Mi sembra di essere ritornato a casa”).

Anche perché ora ospitate il Gatteo, una delle big.
“Proprio così, è un avversario tosto per come lo ricordo nel match di andata che pure abbiamo vinto per 2-1 con il sottoscritto che ha segnato il primo gol della stagione; per me il Gatteo è una delle favorite per il primo posto alla pari del Morciano e del Riccione. Una squadra giovane, che ha fame e voglia di risalire dopo la retrocessione. Ha una difesa solida e un attacco che segna. Dobbiamo assolutamente muovere la classifica”.

Due gol in campionato, uno in Coppa. Obiettivo stagionale?
“Ripetere almeno il bottino di otto reti della mia prima stagione con lo Spontricciolo in Prima categoria. Sono indietro sulla tabella di marcia pur avendo servito diversi assist, le reti servono per aiutare la squadra a mantenere questo ritmo”.

Quale può essere il traguardo del Bellariva?
“Non ci poniamo traguardi, andiamo avanti partita per partita, consapevoli che ogni match è difficile perché non ci sono gare dall’esito scontato. Prima dell’ultimo turno abbiamo collezionato quattro pareggi, eppure siamo rimasti aggrappati alle prime posizioni, segno del grande equilibrio che regna. Dobbiamo imparare a limitare al massimo gli errori se vogliamo restare in alto tanto più che la rosa con gli ultimi arrivi si è allungata e siamo in grado di sopperire meglio alle assenze: il Bellariva ha bisogno di tutti”.

Meteo Rimini
booked.net