Indietro
menu
giornata delle persone scomparse

Nel 2022 scomparse 67 persone. 29 mancano all'appello, molti sono minori stranieri

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 11 dic 2022 12:54 ~ ultimo agg. 12 dic 11:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel biennio 2021-2022 in provincia di Rimini sono stati attivati 97 piani di ricerca nei confronti di persone risultate scomparse. 59 di questi hanno portato ad un esito positivo con il rintraccio dei soggetti. Numeri molto alti per il 2022 dove le ricerche attivate sono state 67 (49 maschi e 18 femmine) e 29 delle persone scomparse mancano ancora all’appello (19 maschi e 10 femmine). Nella maggior parte dei casi si tratta di minori stranieri non accompagnati, tra i 15 e i 17 anni, che arrivati sul territorio nazionale e ospitati nei centri di accoglienza della provincia se ne sono andati facendo perdere le loro tracce: sono in totale 38. Nel 2021 i piani attivati erano 30, di cui 9 ancora attivi (8 maschi e una femmina). Attualmente, tra 2021 e 2022, sono ancora attivi complessivamente 38 piani di ricerca per 27 maschi e 11 femmine. I dati sono stati forniti dalla Prefettura di Rimini in occasione della Giornata dedicata alle persone scomparse che si celebra domani, 12 dicembre. Un prezioso contributo lo si deve all’importante lavoro della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco e della Polizia Locale, forze che ogni giorno operano anche su questo versante di intervento.

I piani ancora attivi, visto che in molti casi riguardano minori scomparsi, consentono alle Forze dell’Ordine di mantenere viva la ricerca e, come è capitato, di poter anche intercettare alle frontiere ragazzi dei quali si erano perse le tracce

Numeri, quelli emersi, – commenta la Prefettura di Rimini che se da un lato certamente non rappresentano un allarme sociale per questa provincia, dall’altro indicano però che il fenomeno in questione non è assente in questo territorio.

In Italia nei soli primi sei mesi dell’anno le denunce di persone scomparse presentate sono state 9.599, pari ad una media di 53 al giorno

La Giornata dedicata alle persone scomparse ha una storia piuttosto recente ed è stata istituita nel 2019 dall’allora Commissario straordinario di Governo per le Persone Scomparse quale
frutto dell’incontro con la Consulta delle associazioni dei familiari degli scomparsi. È quindi una Giornata che riguarda in particolare la sensibilità del nostro Paese nei confronti delle famiglie di tutte le persone scomparse: già dal 1983, su iniziativa dell’O.N.U., viene celebrata il 25 maggio la Giornata internazionale dei bambini scomparsi. Richiamare l’attenzione sulla Giornata dedicata alle persone scomparse è, di conseguenza, doveroso proprio per sensibilizzare l’intera comunità e tenere sempre vivo un atteggiamento di vigilanza verso un fenomeno da non sottovalutare.

 

Altre notizie
di Redazione