Indietro
venerdì 27 gennaio 2023
menu
FIP Emilia Romagna

I risultati del campionato di Promozione di Basket

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 11 minuti
mar 6 dic 2022 15:54 ~ ultimo agg. 16:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 11 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Turno frizzante con alcuni risultati decisamente sorprendenti. Nel girone C, inciampa in casa il Cus Mo.Re. al cospetto di una Spilamberto glaciale dalla lunetta nel finale. Il big-match del D se lo aggiudica la Pgs Ima contro il Basket Village, mentre, nell’F, prima sconfitta stagionale per Faenza sul parquet dei Tigers Forlì. E il girone E? Tutto come da copione…

GIRONE C

DIABLOS BASKET – CARPINE BASKET 2015 69 – 59 (24-19; 43-38; 54-45)

Sant’Agata Bolognese: Angelini 6, Belosi 9, Muzzi 3, Alvisi ne, Mascagna 15, Kablan 11, Segata 3, Carta, Papa 1, Bianconi 2, Almeoni 10, Verdoliva 9. All. Cevenini.

Carpi: Gasparini Casari 10, Cavallotti 5, Fricatel 7, Marino 2, Telhai ne, Marra 12, Guagliumi 12, Muzzioli 11, Guandalini ne, Marino ne. All. Notari.

UNIONE SPORTIVA ZOLA – SASSO BASKET 64 – 74 (16-23; 32-41; 50-60)

Zola: Franchini G. 12, Baccilieri 14, Cerchiari, Paolucci 6, Maselli 2, Guidotti 9, Bini 19, Brolis, Cevenini, Stefano 2, Zanetti. All. Buccarella.

Castelfranco Emilia: Poluzzi, Gobbi 17, Violi 12, Franchini F. 11, Cavani 2, Grassi F. 2, Parisini, Zucchini 20, Kalfus 10, Grassi R. All. Bignotti.

PALL. TEAM MEDOLLA – PEPERONCINO LIBERTAS BK 41 – 63 (12-16; 26-30; 29-47)

Medolla: Galeotti 14, Ziosi 4, Bernardi 4, Baccarani, Salerno, Manfredi 2, Luppi 6, Battini, Barbieri 13, Dell’Acqua. All. Giliberti.

Mascarino: Vinci 2, Perrotta 6, Tolomelli 4, Giunchedi 20, Solmi 3, Cristofori 10, Dal Fiume 3, Carpanelli, Nannetti, Benfenati 7, Cilfone 8. All. Brochetto.

CUS MO.RE – SCUOLA PALLACANESTRO SPILAMBERTO 53 – 58 (8-15; 21-29; 37-40)

Cus Mo.Re.: Botti, Petrella 3, Ferrari 8, Roncaglia 2, Alessandrini 8, Fratelli 3, Kashin, Guidetti 3, Villani 12, Sassi 2, Carretti 9, Compostella 3. All. Bertani.

Spilamberto: Badiali 11, Smerieri 5, Franchi 17, De Martini 9, Barbieri, Trenti, Gavaini, Neri, Paladini 2, Prandini 6, Pantaleo, Caltabiano 8 All. Espa.

SPILAMBERTO – Grande derby al Palacus di Modena. L’esito sembrava, sulla carta, segnato e
invece…

Pronti via e gli ospiti appaiono subito arcigni in difesa, con l’esperto Demartini che, praticamente da solo, manda in bonus la squadra di casa. L’avvio in salute continua nel secondo quarto dove gli ospiti trovano subito le misure anche al talento di Villani. Il terzo quarto, con la squadra di casa torchiata da coach Bertani, è di marca cussina, dove, con mini parziali, viene recuperato quasi completamente il gap, complici anche qualche azione timorosa degli under di Spilamberto.

Partita che si anima e regala un ultimo quarto di spessore, dove addirittura a meno di due minuti dalla fine il Cus mette la testa avanti con l’antisportivo (che sarà anche il quinto fallo) fischiato al play ospite De Martini. Ma qui gli ospiti, con Badiali e soprattutto Franchi finalmente sugli scudi, chiudono la pratica con un 6/6 ai liberi, che suggella una grande vittoria per la Scuola Pallacanestro.

 TECNOFONDI – MAGIC BK 79 – 60 (20-18; 44-32; 59-52)

Carpi: Ferrari, Lugli 3, Guandalini 4, Bertollo 5, Beltrami M. 11, Canevazzi 8, Bonfiglioli, Beltrami P. 15, Prampolini 6, Rizzo 17, Termanini 10. All. Barberis.

Scandiano: Gabrielli 8, Maioli 21, Caleffi 7, Catellani, Lorenzi 2, Nosei 2, Bartoli 9, Barp 1, Fiore 6, Rosa 4. All. Martinelli.

NAZARENO – Seconda vittoria interna consecutiva per la Tecnofondi, che difende il fattore campo contro un Magic alla disperata ricerca di punti salvezza. Match in equilibrio nella prima frazione, con Samuele Rizzo a guidare la truppa con 8 dei suoi 17 punti finali; le squadre non si risparmiano, soprattutto con la palla in mano e Scandiano replica grazie ai tiri dalla lunga distanza di Gabrielli e Caleffi; secondo quarto di marca carpigiana: le rotazioni di coach Luca Barberis alimentano l’energia che i giocatori in canotta bianca buttano sul parquet, producendo un 24-14 di parziale che si rivelerà poi decisivo alla fine della contesa.

Infatti, nel momento in cui Magic alterna e intensifica le difese, i padroni di casa reggono l’urto e dopo un terzo quarto scricchiolante (59-52 al 30’), tornano ad allungare nel rush finale per la terza vittoria
stagionale.

MASSACRAMENTO KINGS – FORTITUDO CREVALCORE 06-12-2022 – 21:25
Pal. Sc. CASARINI – Via Lavino 317 – Fraz. M.te S. MONTE SAN PIETRO BO

CLASSIFICA
Cus Mo.Re., Peperoncino Mascarino* 12; U.S. Zola Predosa, Diablos Sant’Agata Bolognese, S.P. Spilamberto 10; Massacramento Kings MSP* 8; P.T. Medolla, Carpine, Nazareno Carpi, Sasso Castelfranco 6; Fortitudo Crevalcore* 4; Magic Scandiano* 2.

GIRONE D

PGS IMA – BASKET VILLAGE 66 – 57 (20-15; 39-36; 57-46)

Pgs Ima: Demetri 4, Montedoro, Cocchi 4, Neri, Baccilieri 22, Natalini, Lugli 10, Torriglia 13, Asciano, Tosiani 9, Baldazzi 4, Grandi ne. All. Salvarezza.

Granarolo: Misciali 4, Bertusi 2, Ventura A 7, Guastaroba 7, Tonelli 7, Calanchi 9, Mongardi 1, Marcheselli 6, Martinelli 2, Banzi 9, Melillo 3, Kamta Ouemba ne. All. Cavicchioli.

LOVERS – P.G.S. CORTICELLA 73 – 74 (23-13; 38-26; 54-47)

Galliera: Malagutti 13, Benassi 17, Gnan 23, Frascaroli 13, Ramponi L., Ramponi D. 2,
Cerciello, Orsini ne, Manferdini ne, Bernardini 4, Bonfiglioli 1, Brintazzoli. All. Atti.

PGS Corticella: Ardizzoni 19, Bernardinello 18, Fiorentini 16, Puzzo 8, Simoni 4, Tonelli 3, Valgimigli 3, Dall’Olio 3, Albazzi, Brighenti, Candini, Polmonari. All. Totta.

NAVILE BASKET – POL. DIL. FARO 83 – 64 (26-17; 49-26; 69-40)

Navile: Bardasi 13, Nicolini 12, Carlotti 12, Fioravanti 10, Maccaferri 8, Scapinelli 8, Billi 8, Santinelli 6, Zanarini 4, Fenderico 2, Sgherri, Behzadi ne. All. Corticelli.

Argenta: Nicoletti 14, Porcellini 14, Bianchi 14, Stabellini 7, Macchia 4, Bonora 4, Fuschini 3, Mambelli 2, Dalpozzo 2, Fumolo, Mottaran, Zanetti. All. Carnaroli.

NAVILE – Quinta vittoria stagionale per il Navile Basket, che gioca i 30’ migliori della stagione e batte il Faro Consandolo. Partita che i biancorossi hanno interpretato molto bene, con un’ottima partenza, hanno fatto saltare subito la zona 2-3 degli ospiti nel secondo quarto e l’hanno chiusa nel terzo periodo, prima di un (fisiologico) calo negli ultimi 10’.

Cronaca: quintetto Navile con Bardasi, Carlotti, Nicolini, Zanarini e Billi, mentre Coach Carnaroli, senza la propria stella Malagolini, parte con Macchia, Bonora, Dalpozzo, Stabellini e Nicoletti.

Il primo canestro è di Nicolini, al quale replica Nicoletti (un curioso gioco di parole…), poi però il Navile allunga con lo stesso Nicolini, con un canestro in transizione di Zanarini e un 2+1 di Carlotti, per il 9-2. Nicoletti prova a fermare l’emorragia, ma il Navile è scatenato, con Nicolini a fare a fette la difesa argentana con 7 punti consecutivi, innescato da un Bardasi ispiratissimo in regia.

Passata la sfuriata di Nicolini, è il momento di Carlotti, che mette a segno 5 punti consecutivi. Per gli ospiti vi sono 6 punti consecutivi di Bianchi, mortifero dalla media distanza. Bardasi però segna la tripla del 26-12, prima di 5 punti di notevole fattura di Porcellini, che fissano il punteggio sul 26-17 Navile a fine primo quarto.

Nel secondo periodo gli ospiti optano per la zona 2-3, però il Navile trova sempre ottimi tiri: 2 liberi di Santinelli, tripla di Fioravanti che risponde a quella di Nicoletti, 31-20. Billi in gancio trova un gran canestro, Fioravanti appoggia di tabellone il punto n. 35 del Navile, mentre la difesa biancorossa blinda il canestro, concedendo solo 6 liberi in tutto il quarto agli avversari.

L’entrata in campo di Mattia Scapinelli porta ulteriore energia: Bardasi mette un’altra tripla su scarico dello stesso Scapinelli, Fioravanti fa 2+1 in contropiede, entrata di Scapinelli, tripla di Bardasi su assist di Mattia che, poi, quasi sulla sirena, insacca dall’angolo stavolta su assist di Marco: 49-26 per un Navile stupendo all’intervallo di metà partita.

L’onda lunga prosegue nella ripresa: comincia Billi, prosegue Zanarini in contropiede e chiude Bardasi con la terza tripla di serata: 56-26. Porcellini rompe il digiuno dei propri colori, che trovano punti con Nicoletti e Stabellini. Il Navile però è inarrestabile, la palla circola che è una meraviglia, arrivano canestri da Carlotti e 2 triple consecutive di Maccaferri perfettamente costruite, con Carlotti e Santinelli dalla lunetta a fissare il punteggio sul 69-40 Navile al termine del terzo quarto.

Ultimo periodo in cui un po’ fisiologicamente i biancorossi staccano un po’ le mani dal manubrio, anche se arrivano i primi punti in maglia Navile di Salvatore Fenderico. La partita viene condotta in porto da Santinelli, Fioravanti, Billi e dalla tripla di Scapinelli. Per Consandolo, che lotta fino alla fine, ottimo ultimo quarto di Bianchi, Porcellini e Bonora.

CENTRO MB ARCOVEGGIO – S. VANINI 64 – 67 (18-12; 38-30; 47-49)

CMA: Frattoloso, Rosati 21, Madron 10, Pelizzari 4, Filippini 3, Venturi 6, Siboni 11, Barone 4, Venturini, Youbi 3, Pedron 2. All. Orefice.

Horizon Trebbo: Turrini 2, Pucci 12, Muscò F. 8, Varotto R. 15, Nasi 2, Cola 5, Guidi 2, Varotto M. 7, Ferrulli 11, Grippo 3. All. Muscò.

VIS 2008 – SPARTANS BASKET 70 – 79 (21-27; 33-49; 50-66)

Vis Ferrara: Santi 2, Garbo 3, Mangano, De Pisi 12, Accorsi, Baseggio 2, Aboulfath 17,
Marianti, Bianconi 8, Chieregatti 15, Castaldini 3, Gilli 8. All. Filieri.

Spartans Ferrara: Alassio 18, Ponsanesi 16, Terzi 9, Madella 7, Cavallini 6, Vaianella 5, Lever 5, Leprotti 5, Marabini 3, Stocco 2, Ricci 1. All. Ciliberti.

VIS 2008 – Il derby estense premia, come da pronostico, gli Spartans. La Vis ha in panchina coach Filieri, perché Bonora era impegnato in un’altra partita. Primi due quarti dove la Vis, nonostante dei buoni attacchi, concede troppo in difesa agli avversari che riescono a punire ogni piccola disattenzione della squadra di casa, 27 a 21 per gli ospiti dopo i primi 10’.

Purtroppo, nel secondo quarto i biancoazzurri continuano a sbagliare l’impossibile e in difesa lasciano spazi e rimbalzi agli avversari che scappano via e si arriva alla pausa lunga sul -16, 33-49.

Terza frazione in perfetta parità, con la Vis che mette a posto la difesa, ma senza riuscire a diminuire lo svantaggio, soprattutto a causa di troppi tiri sbagliati 1 vs 0.

Nell’ultimo quarto i padroni di casa, che hanno toccato anche il -18, non mollano di un centimetro, mettendo pressione in difesa e recuperando un paio di palloni che permettono di arrivare anche sotto la doppia cifra di svantaggio, senza, però, mai riuscire davvero a rientrare completamente in partita. La gara si conclude con la vittoria (70-79) per gli Spartans.

GALLO BASKET – BNBA ROUTE64 62 – 63 (11-22; 24-31; 43-49)

Gallo: Corbucci 20, Lomazzi 12, Amal 8, Ramponi P. 7, Gozza 6, Fortini 4, Ramponi N. 3, Mantovani 2, Grazia, Magni, Mandini, Calzolari ne. All. Mennitti.

Baricella: Giordani 16, Legnani 12, Frazzoni 12, De Pascale 7, Donati 7, Minozzi G. 3, Pedrielli 3, Ricci 2, Oseliero 1, Giordani, Mantovani, Samorè. All. Minozzi M.

CLASSIFICA
Pgs Ima BO 14; Basket Village Granarolo 12; Bianconeriba Baricella, Horizon Trebbo, Navile BO, Spartans Ferrara 10; Faro Argenta, CMA Arcoveggio BO, Vis 2008 FE, PGS Corticella BO 4; Galliera Lovers, 2; Gallo 0.

GIRONE E

P.G.S. WELCOME – 40068 PIZZA&MORE 66 – 52 (26-18; 40-26; 55-44)

PGS Welcome: Pasquali 18, Caprara 16, Verardi 11, Lamborghini L. 9, Sovrani 6, Sanguettoli F. 5, Lamborghini A. 1, Melchiorre, Cavallone, Schmitz, Govoni, Veneroso. All. Sanguettoli M.

San Lazzaro: Omodei 2, Venturi 4, Tuccillo 2, Candini, Guidetti 7, Bartolini 4, Testa, Zanaroli, Rebeggiani 6, Paolucci 6, Fornasari 2, Lucarini 19. All. Guidetti.

ARTBO BY PALL. PIANORO – MEDICINA BK 2007 56 – 87 (18-18; 28-42; 47-69)

Pianoro: Ceccardi 2, Vernoni, Bonazzi, Betti, Nicoletti 11, Maestri 3, Collina, Vaccari 18, Lanzi, Chili 10, Tomada 10, Urzino 2. All. Agnello.

Medicina 2007: Bacci 10, Lenzarini 10, Barba 12, Vignudelli 9, Magli 7, Ugulini 3, Castellari 8, Righi 6, Martelli 13, Soldi 9. All. Pasquali.

PARTY & SPORT – TATANKA BALONCESTO 67 – 60 (12-19; 28-35; 48-41)

P&S Ozzano: Palma 5, Carelli Mat. 6, Laforgia 7, Margelli 9, Cernera 6, Avallone 4, Carelli Mar. 5, Zerbini 5, Pagani 3, Giovi 17, Passatempi, Landi. All. Bandini.

Tatanka Imola: Baruzzi 3, Ciampone 3, Manaresi 22, Spoglianti 3, Selva 2, Costantino 10, Laferla 4, Franceschelli 2, Biavati 4, Sassi 7, Pirazzoli. All. Alfieri.

BASKET 95 IMOLA – HORNETS BASKET 52 – 82 (9-18; 24-38; 36-60)

B’95 Imola: Calamelli 2, Mezzini, Gasparri 6, Campomori 2, Foligni ne, Centulani, Grandolfi 11, Zanoni 4, Dirella 27. All. Saragoni.

Hornets: Maldini 17, De Leo 12, Caruso 10, Fiorentini 10, Sirri 8, Cataldo 7, Gadani 7, Mazzola 4, Orlando 4, Canovi 3, Guerrato. All. Rocco di Torrepadula.

POL. VIRTUS CASTENASO – CSI SASSO 63 – 58 (16-21; 36-34; 55-47)

Castenaso: Aspergo 8, Fiolo 5, Pazzaglia 5, Vacchi 5, Finessi, Bedosti 7, La Cascia 2, Pierini 13, Lombardo 9, Nicolai, Boccardo, Laghetti 9. All. Pizzi.

Sasso Marconi: Tinelli 2, Galli 3, Forni 12, Berti, Cacciari, Pollini 8, Dal Pian 2, Monciatti 5, Siroli 8, Davalli 14, Di Furia, Lenzi 4. All. Bulgarelli.

S. MAMOLO BASKET – PGS BELLARIA 07-12-2022 – 21:30
Palestra MORATELLO – Via Casanova 11 BOLOGNA BO

CLASSIFICA
Hornets BO 14; PGS Welcome BO*, Medicina 2007 12; PGS Bellaria BO* 10; San Mamolo BO**, Pianoro, Sapory San Lazzaro, Virtus Castenaso 8; Basket’95 Imola, Party&Sport Ozzano 4; Tatanka Baloncesto Imola, Csi Sasso Marconi 2.

GIRONE F

LUSA BASKET – BELLARIA BASKET 93 – 51 (17-20; 42-34; 70-46)

Massa Lombarda: Ugulini 7, Spinosa 7, Lanzillotti 1, Pietrini 16, Dalla Malva 15, Asioli 8, Orlando 7, Delvecchio 8, Rivola 7, Castelli 8, Brignani 4, Berardi 5. All. Panizza.

Bellaria: Polanco Ferreras 4, Ricciotti L. 14, Maggioli, Lumini 5, Paganelli, Souihi 8, Donati 8, Vernocchi, Squadrani 12, Giorgetti. All. Ricciotti D.

LUSA – Il Lusa Basket resta l’unica squadra imbattuta del girone. La partita contro il Bellaria Basket si è conclusa con largo margine a favore di Massa, eppure non sono state solo rose e fiori per i ragazzi di coach Panizza, che hanno dovuto confrontarsi, almeno nei primi due quarti, con l’entusiasmo e la spregiudicatezza degli ospiti che hanno ha cercato a più riprese di mettere i bastoni tra le ruote ai locali.

Palla a due che vede in campo per il Lusa, Spinosa, Orlando, Pietrini, Delvecchio e Brignani, mentre Bellaria parte con Polanco Ferreras, Ricciotti, Lumini, Souihi e Donati. L’inizio vede i padroni di casa poco precisi nelle trame offensive e un po’ soft in difesa, mentre l’approccio migliore sembra essere quello degli ospiti, che moltiplicano i propri sforzi in difesa e trovano soluzioni di gioco interessanti in attacco.

Souihi e Ricciotti rispondono ai canestri locali di Delvecchio, Orlando e Spinosa, ma qualcosa non convince il duo Panizza-Borghi, che chiama time-out dopo 3′ sul 7-4. La partita procede con un susseguirsi di botta e risposta tra le due squadre, dove sotto canestro il confronto tra Brignani e Donati è molto fisico. L’ingresso di Ugulini e Dalla Malva aumenta l’aggressività difensiva, con Orlando che ruba palla e segna in contropiede.

Nonostante ciò, sul 17-16 per Massa, le ultime azioni del periodo sono favorevoli agli ospiti (Squadroni e Ricciotti) che chiudono il quarto in vantaggio 20 a 17. Nel secondo quarto i riminesi continuano a giocare con la loro intensità e grande generosità, ma ci sono segnali di un Massa più concreto. Spinosa dà il via alla rimonta, poi la coppia Ugulini-Dalla Malva prosegue nell’intesa, con un canestro di Ugulini, che poi serve due assist a fila al compagno di squadra.

Il time-out di Bellaria, ora in svantaggio 24 a 20, rimette in carreggiata gli ospiti, con Donati che, nel frangente, segna 6 punti e pareggia di nuovo l’incontro (28-28). Squadroni e Polanco Ferreras rispondono alla tripla di Ugulini e riportano avanti Bellaria (31-32), ma nel momento in cui serve la scossa ai locali, è proprio il capitano Asioli che si carica la squadra sulle spalle con 6 punti a fila.

Dopo una tripla di Castelli, si iscrive a referto anche Pietrini, in campo per l’ultimo tiro del quarto e si va al meritato riposo sul 42-34. Nel terzo periodo si rivede, poco alla volta, il rullo compressore massese, che accende i motori con i punti di Spinosa, Orlando e Asioli.

Il Bellaria è costretto a tenere in panchina Donati, l’unico pivot di riferimento perchè gravato di 4 falli, proprio nel momento in cui si risvegliano Pietrini, che segna tre triple in pochi minuti, e Delvecchio, con due iniziative, due falli subiti e 4/4 dalla lunetta. Anche Spinosa dà il suo contributo con 3/4 ai liberi, poi arriva anche il turno di Brignani e di Castelli dalla lunga distanza.

Nonostante l’uscita per fallidi Delvecchio, Massa traccia il sentiero giusto per la vittoria, concludendo il periodo con 28 punti realizzati e in vantaggio per 0-46, col Bellaria che ha smarrito un po’ alla volta energie e soprattutto brillantezza.

Nell’ultimo quarto la partita sarebbe ai titoli di coda, ma c’è nervosismo nei primi minuti di gioco; alcuni diverbi a centrocampo sono puniti con un tecnico a Rivola ed un secondo tecnico a Donati del Bellaria, costretto ad uscire. Si continua con molti falli da una parte e dall’altra, e si arriva in fretta a tirare liberi su liberi.

Pietrini segna ancora da tre, poi Rivola e Berardi riescono a conquistarsi i meritati applausi del pubblico con alcune buone iniziative. Entra nel tabellino anche Lanzillotti, mentre il finale di gara lo scrive Dalla Malva, che arriva a quota 15 punti con due liberi ed una tripla. Finisce 93-51 per Massa.

LIBERTAS GREEN BK – SG TIBERIUS 56 – 52 (15-9; 29-18; 46-31)

Lib. Green Forlì: Vitali 3, Menghini, Gasperini 3, Agpoon ne, Adamo 6, Vittori 3, Perugini 7, Visani, Marzolini 11, Quercioli 2, Mambelli 10, Godoli 11. All. Lazzarini.

BK 2000: Del Fabbro 2, Neri, Magnani 3, Tamburini, Campajola 9, Ferrini 4, FabbrI 3, Accardo 12, Stabile 2, Guziur 14, Andreani 3. All. Brienza.

MORCIANO EAGLES – SAN PATRIGNANO 93 – 54

San Patrignano: Conocchiari 17, Trombin 10, Bindi 10, Agostini 8, Cardarelli 8, Magni 1, Grimm, Sanna, Romboli ne.

TIGERS BASKET 2014 – QUADRO PIANO 80 – 63 (19-16; 39-31; 62-45)

Tigers Forlì: Brunetti J. 8, Lotti 16, Rossi 13, Mariani 8, Brunetti N. 9, Naldi 8, Ragazzi 3, Petrini 2, Liverani 11, Gavelli 2, Paganelli. All. Lapenta.

Faenza: Santo 20, Buricchi 10, Troni 9, Melandri 8, Santini 5, Boero 5, Pezzi 3, Bulzacca 3, Marziali, Anghileanu. All. Vespignani.

SPORTING CLUB CATTOLICA – AICS JUNIOR 63 – 54 (13-10; 33-23; 51-35)

Cattolica: Crugnale, Cardinale, Cavazzini 11, Lamonaca, Cavoli 2, Del Prete, Casadei 2, Bergna 5, Simoncini Fuzzi 2, Siracusa 15, Ferrini 11, Bacoli 15. All. Cotignoli.

Aics Forlì: Adamo 3, Gori 16, Scozzoli 2, Bacchi 4, Sansoni 7, Gigliotti, Gardini, Martinelli 12, Ghetti 1, Preda 2, Barzanti 7, Ilinca. All. Mambelli.

SUNRISE BK – SANTARCANGIOLESE BK 79 – 51 (21-11; 39-22; 58-35)

Sunrise Rimini: Mussoni 18, Amadori 8, Peroni 8, Missere 2, Bronzetti 7, Monti 7, Casadei 6, Panzeri 3, Gatti, Corsetti , Sansone 10, Carigi 10. All. Botteghi.

Santarcangelo: Ceccarelli 11, Fabbri O. 2, Adduocchio, Caverzan 2, Rusin 5, Zaghini 4, Fabbri R. 2, Mussoni Mi. 2, Azarenko 1, Mussoni Ma. 10, Vertaglia 4, Balducci 8. All. Bezzi.

CLASSIFICA
Lusa Basket MassaLombarda 16; Faenza Basket Project, Tigers 2014 Forlì 14; Libertas Green Forlì, Eagles Morciano 10; Basket 2000 San Marino, 8; Aics Forlì, S.C. Cattolica, Sunrise Rimini 6; Santarcangiolese, Bellaria 4; San Patrignano 0.

Ufficio Stampa FIP Emilia Romagna

Meteo Rimini
booked.net