Indietro
menu
Incontro con operatori

Vecchia Pescheria. Magrini: da soprintendenza stop all'uso dei banchi come tavoli

In foto: @newsrimini vecchia pescheria
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 2 nov 2022 12:46 ~ ultimo agg. 19:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I banconi della Vecchia Pescheria di Rimini non potranno più essere usati come tavoli dai locali dell’area. Una indicazione che arriva in maniera chiara dalla Soprintendenza per tutelare un bene storico della città e che il comune sarà obbligato a far rispettare. “La pratica tollerata negli anni passati – spiega l’assessore alle attività economiche Juri Magrini prima alle pagine del Resto del Carlino e del Corriere Romagna e poi ai microfoni della trasmissione di Icaro Tempo Reale – non sarà più possibile ma siamo preoccupati perché sarà complicato far coabitare degli spazi dedicati all’intrattenimento con le necessità di gestione di un monumento“. Il timore dell’amministrazione, se il divieto non sarà rispettato, è quello che la soprintendenza possa arrivare a chiedere misure ancor più restrittive per tutelare la Vecchia Pescheria. Venerdì l’assessore Magrini incontrerà gli esercenti dell’area per spiegare la situazione e cercare insieme soluzioni.

Domani (giovedì) invece è stato convocato dal Prefetto un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica dopo le risse tra ragazzini scoppiate negli ultimi giorni proprio nella zona dei locali della Vecchia Pescheria. A tal proposito Magrini risponde anche al consigliere di Fratelli d’Italia Gioenzo Renzi che aveva chiesto che fine avessero fatto gli street tutor. “I tutor sono un aiuto ma non sono lo strumento per gestire l’ordine pubblico, non è loro compito“. Inoltre il progetto sperimentale avviato in estate con finanziamenti regionale, e che comprende anche l’installazione di telecamere di videosorveglianza, è terminato. Il comune, ricorda l’assessore, ha presentato nuovi progetti per altre aree che sono stati finanziati.