Indietro
menu
il martedì mattina

Si allarga il mercato di campagna amica nella corte di Palazzo Ghetti

In foto: un produttore di Campagna Amica
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 7 nov 2022 11:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si amplia l’offerta del mercato di Campagna Amica, promosso da Coldiretti di Rimini e ospitato da Banca Malatestiana nella corte di Palazzo Ghetti. Luogo d’incontro tra produttori e consumatori, l’iniziativa, ad un mese dal suo inizio, ha avuto l’apprezzamento di molti acquirenti che hanno potuto comprare le eccellenze agroalimentari del territorio. Il mercato è aperto tutti i martedì mattina dalle 07.30 alle 13.30 in Via XX Settembre 1870 n.63-Via Circonvallazione Meridionale n.39.

Le due nuove aziende sono la Hannoun Narimane az. agr. di San Leo, con le sue confetture e il suo zafferano e “I  Sapori Nostrani” di Verucchio che propone porchetta, salumi e carni.

Un passo importante per Coldiretti Rimini – commenta Guido Cardelli Masini Palazzi, Presidente di Coldiretti Rimini – ad un mese dall’apertura l’entusiasmo e la partecipazione rimangono davvero alti e le nostre aziende trasmettono con grande piacere in un momento così difficile per l’economia, il valore aggiunto della qualità e della trasparenza e la vicinanza del mondo agricolo al territorio riminese. Il mercato che vanta una vasta gamma di prodotti freschi di giornata dall’ortofrutta al pane, e poi legumi, pasta, vino, olio, farine, marmellate, sottoli, salumi e preparati pronti, si allarga a partire dall’ 8 Novembre con l’ingresso di due nuove Aziende, ricercatissime per la particolarità delle loro produzioni”

Portare nel cuore della nostra città, da sempre meta nota e riconosciuta a livello mondiale, simbolo quindi della “Dolce Vita Italiana” ma anche della buona cucina, il nostro cibo buono a km0, rappresenta per tutte le aziende di campagna Amica e per Coldiretti un modo per ricordare qual è il cibo giusto e per dire un secco no alla politica del cibo sintetico – ricorda il Vice Direttore della Federazione Coldiretti Rimini Giorgio Ricci”.

Al Mercato di Campagna Amica di Palazzo Ghetti e presso tutti i nostri mercati, i punti vendita di Campagna Amica, i nostri agriturismi e presso tutti gli uffici di Coldiretti sarà possibile infatti, firmare l’importantissima petizione che dice NO al Cibo Sintetico e sostiene il CIBO NATURALE genuino e a km0, prodotto direttamente dalle mani dei nostri produttori. E’ partita da pochi giorni la raccolta firme e già sta raccogliendo una grande adesione, a sostegno di quanto sia importante e salutare scegliere la vera agricoltura e il cibo sano.” Conclude il Direttore di Coldiretti Rimini Alessandro Corsini.