Indietro
lunedì 30 gennaio 2023
menu
Basket B Femminile

Le Ren-Auto corsara a San Lazzaro (54-59)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 26 nov 2022 21:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

BSL San Lazzaro vs REN-AUTO 54-59 (13-15; 17-20; 13-14; 11-10), giocata sabato 26/11

IL TABELLINO
SAN LAZZARO: Grandi, Grassi 2, Campalastri 2, Vettore 4, Talarico 22, Trombetti 10, Colli 8, Costabile, Mosconi, Righi 6. All. Dalè.

REN-AUTO: Novelli 2, Duca E., Pignieri 14, Duca N. 17, Renzi 7, Garaffoni 2, Borsetti, Capucci 7, Lazzarini, Benicchi, Tiraferri, Mongiusti 10. All. Maghelli.

Arbitri: De Palo e Fusetti.

CRONACA E COMMENTO
Per la seconda giornata di ritorno del girone B del campionato di Serie B la Ren-Auto di coach Andrea Maghelli è di scena a San Lazzaro per una partita di grandissima importanza: in caso di vittoria infatti le rosanero metterebbero, con quattro partite ancora da giocare, 8 punti e il doppio confronto tra sé e le padrone di casa, quinte in classifica, conquistando così con larghissimo anticipo salvezza e playoff.

Forse è proprio il valore della posta in palio a pesare sull’avvio della Ren-Auto, contratta e poco efficace, e a dare invece slancio a San Lazzaro, che resta avanti per 5′. La reazione non tarda comunque ad arrivare e in chiusura di frazione l’Happy riesce a mettere la testa avanti, 13-15.

La seconda frazione va decisamente meglio: la difesa è più efficace e genere buone ripartenze che permettono di aumentare il vantaggio, con Mongiusti, autrice di 8 punti, sugli scudi. Questa volta però sono le padrone di casa a reagire e a ridurre il margine alla pausa lunga, 30-35.

Al rientro in campo domina l’equilibrio, ma la Ren-Auto riesce a guadagnare un ulteriore, prezioso, punto di vantaggio e a chiudere il terzo quarto avanti di 6, 43-49.

L’ultima frazione non comincia bene: la Ren-Auto perde i primi quattro palloni giocati in attacco e San Lazzaro riesce così a tornare a -1. Le squadre si affrontano con pari intensità, non regalano niente in difesa e sbagliano tanto in attacco, un po’ per meriti altrui, un po’ per la stanchezza accumulato in 40′ di fuoco. Le padrone di casa non riescono a completare la rimonta e allora le rosanero si rianimano e costruiscono l’ultimo, decisivo, allungo grazie a due pesantissime triple di Pignieri. San Lazzaro vince la frazione, ma la Ren-Auto capitalizza il vantaggio accumulato e porta a casa la partita. Finisce 54-59.

IL DOPOGARA
«Non è stata una partita facile – attacca coach Maghelli -, ma è stata una partita vera, dura e intensa, giocata da tutte e due le squadre: si è vista una buona pallacanestro. I primi 5′ eravamo ancora in fase di organizzazione, poi abbiamo cominciato a giocare, a difendere duro e a correre in contropiede con giocate anche divertenti. Le ragazze sono state brave a reggere al brutto avvio di quarto quarto, a riprendersi e a costruire e poi amministrare il vantaggio decisivo. Abbiamo fatto un passo decisivo verso i playoff e sabato ci aspetta uno scontro diretto per poter ambire al secondo posto, che, per quanto ininfluente, sarebbe una bella soddisfazione».

La Ren-Auto tornerà in campo alla Carim sabato 3 dicembre, alle ore 20.30, per il match con la Scuola Basket Samoggia.

Massimiliano Manduchi
Ufficio Stampa Rimini Happy Basket

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Icaro Sport
FOTO