Indietro
venerdì 27 gennaio 2023
menu
Calcio Prima Categoria

Accademia Marignanese-River Delfini 1-0

In foto: Il rigore trasformato da Di Blasio al 94'
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 6 nov 2022 20:29 ~ ultimo agg. 7 nov 11:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ACCADEMIA MARIGNANESE-RIVER DELFINI 1-0

IL TABELLINO
ACCADEMIA MARIGNANESE: Badioli, Luppoli (80° Izzo), Markaj, Beccari, Tirincanti (85° Lorenzi), Rossi, Cekirri, Marcolini, La Pescara (60° Venuto), Bacchielli (75° Di Blasio), Siciliano. A disposizione: Ottaviani G., Romano, Gabellini, Berardi. Allenatore: Mirko Palazzi.

DELFINI RIMINI: Berardi, Muccini (59° Tebaldi), Ferrari (89° La Pia), Ugolini, Frontali, Zamponi, Benedice, Tkachuk (90° Cruz Saravia), Della Marchina, Ricci, Tulgara (75° Del Monaco). A disposizione: Cau, Poli, Paganelli, Della Rosa, Ottaviani A. Allenatore: Massimiliano Socci.

Arbitro: Luca Ponticelli della Sezione di Ravenna.

Marcatore: 94° Di Blasio (rigore).

CRONACA E COMMENTO
Bella partita fra due squadre in cerca di punti utili per il loro obiettivo che è quello della permanenza in categoria. L’Accademia Marignanese nella prima frazione di gioco è più intraprendente e costruisce almeno tre nitide palle gol senza realizzarle. La prima dopo 15 minuti è una doppia occasione per La Pescara prima e poi, sulla ribattuta del suo tiro, per Bacchielli al quale non riesce il tap-in, con la palla che sorvola la traversa.

La seconda opportunità è sui piedi di Siciliano, che dalla sinistra si accentra, entra in area di rigore, evita un paio di avversari e di sinistro tenta un tiro a giro che viene deviato fortunosamente in calcio d’angolo. Sul finire del tempo ancora pericolosi i padroni di casa, mentre quasi allo scadere una ingenuità difensiva consente al River Delfini di rendersi pericoloso e iscriversi al computo delle occasioni mancate.

Il secondo tempo vede le squadre affrontarsi più apertamente, l’Accademia Marignanese cerca la rete della vittoria con maggiore convinzione, il portiere avversario si dimostra difficilmente superabile, in particolare sulle uscite e sui palloni alti.

Poi quando sembra che nonostante il botta e risposta delle due squadre il risultato non possa sbloccarsi allo scadere del recupero il neoentrato Di Blasio si catapulta su un pallone al centro dell’area di rigore e viene contrastato irregolarmente dalla difesa ospite, il calcio di rigore decretato dall’arbitro è ineccepibile e l’attaccante gialloblu dagli undici metri insacca la palla in rete, spiazzando il portiere ospite. Vittoria meritata per l’Accademia Marignanese che vede finalmente premiati gli sforzi e la costante ricerca del vantaggio.

Ufficio Stampa Accademia Marignanese