Indietro
martedì 7 febbraio 2023
menu
Volley Femminile Serie C

Academy Manu Benelli-Emanuel Riviera Volley 2-3

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 6 nov 2022 17:54 ~ ultimo agg. 19:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Volley Academy Manu Benelli-Emanuel Riviera Volley Rimini 2-3 (13-25; 25-13; 25-19; 25-27; 6-15)

Dopo la prestazione di sabato scorso, il Riviera già negli spogliatoi rispolvera voglia di rivincita, ma davanti aveva la formazione di Manu Benelli che sta già dimostrando di non essere, quest’anno, squadra “cuscinetto”.

Agli ordini degli arbitri Solazzi e Fanucci di Forlì, coach Bazzocchi schiera la solita formazione: Catalano in regia, Magi e Morettini in banda, Pasolini e Sangoi al centro, Morelli opposto e Forlani libero.

Il primo set dimostra la voglia di riscatto del Riviera che, in modo perentorio e con un gioco veloce e preciso, si aggiudica il parziale con un punteggio umiliante, lasciando una fallosa Academy a 13.

L’incontro si incanala nel verso giusto, ma al rientro in campo con le stesse formazioni, le parti si invertono: a Rimini non riesce più nulla con errori continui e con una ricezione messa in difficoltà dalle battute delle Ravennati che, oltre tutto, si distinguono anche con attacchi pungenti e proficui.

Rimini è in difficoltà in ricezione e in attacco e, nel set che si chiude, speculare al primo, le parti si invertono. Coach Bazzocchi inserisce al centro Orsi al posto di Pasolini e alterna Marconato, Morelli e Fiorucci in attacco.

Le giovanissime di Benelli si esaltano e nel successivo set, dopo un sostanziale pareggio dei valori fino al 17 pari, le ragazze di Manu in preda a “trance “agonistica, con pallonetti e attacchi ficcanti, producono il break decisivo chiudendo in testa per 25 a 19.

Brutto momento per le ospiti che non riescono a dimostrare l’ottimo gioco perpetrato all’inizio gara: il quarto parziale potrebbe essere, purtroppo, anche l’ultimo.

Azioni tirate, lunghe e, a tratti, con gioco nervoso, altri momenti con azioni spettacolari con le due compagini che avanzano punto a punto: avanti noi, Ravenna reagisce, pareggia e supera; Rimini si scuote, pareggia e supera e così fino al 24 a 23 per le ospiti che però non ne approfittano e si fanno raggiungere. Avanti Ravenna, che pareggia e va in vantaggio (25-24) pareggio Rimini che mette “l’anima” e riesce a portarsi al pari set per andare a giocarsela al tie-break.

Di nuovo le Ospiti che, con un paio di colpi, concludono il set per andare al 5°. Finalmente si rivede la grinta del sestetto con la panchina che sostiene a gran voce le compagne.

Si va al tie-break. Le due squadre si fronteggiano fino al 4 pari, poi il Riviera fa pesare la propria maggiore maturità agonistica, le padrone di casa commettono qualche errore di troppo e il cambio campo vede così Rimini avanti 8 a 4.

Si inverte il campo, ma le cose non cambiano. Le Malatestiane forzano e velocizzano le giocate e con un parziale di 7 a 2 ribaltano una partita che si era messa al peggio vincendo in rimonta.

Abbiamo ritrovato la grinta e la voglia di vincere! Complimenti alle sconfitte che, sono, sicuramente, una delle rivelazioni più belle del girone.

TABELLINI: Fiorucci 6, Orsi 10, Catalano 1, Morelli 9 (4 muri), Morettini 2, Magi 15 (8 aces), Pasolini 1, Sangoi 12, Marconato 5, Moras 0, Del Rosso 0, Forlani libero, Fabbri infortunata

Ace: Rimini 12 – Academy 9

Battute sbagliate: Rimini 16 – Academy 10

Muri: Rimini 6 – Academy 7

Errori: Rimini 23 – Academy 30

Attacchi vincenti: Rimini 46 – Academy 41

Rimini: attacco 31% – ricezione 61%

Arbitri: Solazzi Tiziana e Fanucci Massimo

Spettatori: 45

Ufficio Stampa Emanuel Riviera Volley Rimini