Indietro
lunedì 6 febbraio 2023
menu
Campionato Sammarinese

Tre Penne-Juvenes/Dogana 2-2

In foto: Luca Ceccaroli (@FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 16 ott 2022 18:26 ~ ultimo agg. 21:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tre Penne-Juvenes/Dogana 2-2

IL TABELLINO
Tre Penne (4-3-1-2): Migani; Nigretti, Lombardi, Barretta, Vandi; Righini, Battistini (1’ st Ceccaroli), Montanari; Gai (34’ st Cibelli), Badalassi, Pieri (1’ st Dormi). A disposizione: Semprini, Piotti, Vagnini, Coppola, Cibelli, Malagoli.

Juvenes/Dogana (4-3-3): Gentilini; Gianmaria Borghini (28’ st Benedetti), Santi, Acquarelli (1’ st Cevoli), Giacomo Borghini; Colonna, Ceccarelli, Davide Lisi (1’ st Baldazzi); D’Angeli, Pasquinelli (20’ st Tumidei), Merli (28’ st Radu). A disposizione: Broccoli, Muccioli, Nicolas Lisi, Salvemini. Allenatore: Manuel Amati.

Arbitro: Zani.
Assistenti: Sapigni e Zaghini.
4° Ufficiale: Kaddoudi.

Ammoniti: Cibelli (TP), Lombardi (TP), Migani (TP).

Marcatori: 19’ st Pasquinelli, 22’ st rig. Righini, 34’ st D’Angeli, 37’ st Dormi.

CRONACA E COMMENTO
Ad Acquaviva Tre Penne e Juvenes/Dogana non vanno oltre il pari in una partita piena di emozioni e molto combattuta da entrambe le formazioni.

Prima grande chance del match per la Juvenes al 7’ con l’azione manovrata in area e il pallone messo in mezzo sul quale arriva il tap-in a botta sicura di Merli, ma Montanari in scivolata ci mette una pezza e manda in corner.

Sul calcio d’angolo seguente la palla attraversa l’area di rigore e sul piazzato ravvicinato di Giacomo Borghini arriva la parata di Migani coi piedi.

Si fa vedere anche il Tre Penne all’11’ con Righini che mette in mezzo un tiro-cross deviato da Gentilini in calcio d’angolo. La squadra di Città ci prova anche al 21’: Gai lancia lungo per Badalassi, che stoppa il pallone e calcia alto sopra la traversa.  Al 25’ ci prova Colonna a battere Migani con un mancino da fuori area sul suo palo, la conclusione si spegne a lato.

È un primo tempo combattuto da una parte e dall’altra, con continui tentativi per rompere l’equilibrio. Su passaggio di Montanari ci prova Badalassi dal limite con il sinistro, la palla si abbassa ma non
abbastanza per impensierire Gentilini e termina fuori.

Battistini tenta la botta dal limite al ridosso del 40’, palla deviata e che arriva a Vandi il quale ci prova di contro balzo sul palo più lontano senza trovare il gol.

Episodio discutibile e che farà parlare al 41’: cross perfetto di Montanari per lo stacco imperioso di Badalassi che sbatte sulla traversa e poi sulla linea di porta con i giocatori che hanno richiamato a più riprese l’attenzione del direttore di gara, convinti che il pallone fosse entrato; per Zani e i suoi assistenti la palla non ha varcato la linea di porta e si rimane in parità.

Nella ripresa il Tre Penne cambia con l’ingresso in campo di Lorenzo Dormi e Luca Ceccaroli,
proprio quest’ultimo al 7’ trova uno spiraglio in area per Badalassi che calcia di prima con il sinistro
senza far male a Gentilini.

Il portiere della Juvenes si esalta anche al 12’, Ceccaroli passa per Gai dal limite che ci prova di mancino e costringe l’estremo difensore a distendersi per mandare in corner. Il gol che sblocca la parità arriva al 20’, Vandi perde palla in una zona sanguinosa del campo e lascia la sfera a D’Angeli che mette in mezzo per il colpo di testa di Pasquinelli che trova il vantaggio. 120’’ dopo Ceccaroli trova il guizzo in area, sfugge alla marcatura avversaria e conquista un calcio di rigore. Dagli undici metri Righini spiazza Gentilini, con un tiro sotto l’incrocio. Ancora una palla recuperata dalla Juvenes costa al Tre Penne il gol del vantaggio avversario: D’Angeli entra in area e batte sul primo palo Migani. Non c’è un attimo di sosta e ancora Ceccaroli fa pendere l’ago della bilancia con lo spunto dentro l’area mette il pallone in mezzo per Cibelli che trova Dormi, il quale protegge con il fisico e poi con il sinistro da distanza ravvicinata batte Gentilini. La sfida termina dopo 4’ di recupero, Tre Penne e Juvenes ottengono un punto a testa.

Ufficio Stampa Tre Penne