Indietro
domenica 5 febbraio 2023
menu
Calcio Eccellenza

Terza sconfitta consecutiva per il Pietracuta, sorride il Diegaro

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 2 ott 2022 19:31 ~ ultimo agg. 23:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Pietracuta-Diegaro 1-2

IL TABELLINO
Pietracuta: Amici, Fabbri Fe. (51’ Faeti), Contadini (58’ Giannini), Fabbri Fi. (75’ Masini), Lessi, Giacobbi, Galli (65’ Louati), Fabbri Fr., Fratti, Bellavista (51’ Tomassini), Evaristi. A disp. Leardini, Gregori, Pavani, Zannoni. All. Fregnani.

Diegaro: Foiera, Panzavolta, Zannoli, Pagliarani F. (62’ Strada), Lo Russo, Bartoletti, Morganti (63’ Podo), Pertutti (55’ Sankhare), Longobardi, Noschese, Casalboni (75’ Moretti). A disp. Fabbri G., Paganelli, Siboni, Garattoni, Pagliarani G. All. Cucchi.

Arbitro: Dumea della sez. di Bologna.

Reti: Casalboni 1’, Fratti rig. 35’, Longobardi 53’.

Ammoniti: Fabbri Fr., Masini, Lo Russo, Pertutti, Longobardi.

CRONACA E COMMENTO
Doveva essere la partita del rilancio per il Pietracuta e invece lo è stata per il Diegaro che dalla trasferta in Valmarecchia porta a casa tre punti sostanzialmente meritati. Se nelle recenti sconfitte la formazione guidata da Fregnani aveva comunque dimostrato intraprendenza e determinazione, altrettanto non si può dire della prestazione odierna, piuttosto opaca e arrendevole.

Gli ospiti al contrario hanno messo in campo maggiore concentrazione, unita a quel pizzico di malizia che a questi livelli può fare la differenza. La prima azione della partita risulterà emblematica: gli ospiti battono a centrocampo, la palla viene lanciata lunga per Longobardi che fa sponda verso l’accorrente Casalboni, lesto a calciare in rete sorprendendo Amici sulla sua sinistra. Appena quindici secondi per chiarire ai pietracutesi che quella odierna sarà una giornata difficile.

La reazione in verità arriva perentoria e già al 3’ Filippo Fabbri potrebbe pareggiare con un colpo di testa ravvicinato ma Foiera  respinge. Ci prova Bellavista al 13’ con una conclusione da centro area ma il suo destro, non il piede preferito, è facile preda di Foiera. Ancora Bellavista protagonista di una bella azione sulla destra al 24’ ma il suo sinistro angolato è deviato in corner da un difensore.

La pressione dei locali frutta il pareggio grazie ad un rigore concesso per una netta trattenuta ai danni di Filippo Fabbri. Dal dischetto Fratti calcia angolato, con Foiera che tocca la palla senza evitare che concluda la sua traiettoria in rete. Il Pietracuta a questo punto sembra poter prendere in mano la partita ma al 38’ la conclusione pericolosa di un attivo Filippo Fabbri termina di poco alta.

L’intervallo serve agli ospiti per riorganizzarsi, infatti al ritorno in campo il Diegaro prende decisamente le redini della gara. Dopo un periodo di sterile fraseggio offensivo, è Longobardi al 53’ a segnare la rete decisiva con una puntata di destro dal limite dell’area che si insacca a fil di palo. A questo punto ci si attende la seconda reazione del Pietracuta che però non arriva.

Gli ospiti mettono in atto una tattica attendista e speculativa, costituita da lunghe interruzioni e fuorigioco che irretiscono le velleità di rimonta di un Pietracuta privo di energie. Le uniche emozioni arrivano nel finale da due reti annullate a Fratti per fuorigioco su segnalazione del guardalinee.

Altre notizie
Campionato Sammarinese

Folgore-Pennarossa 2-1

di Icaro Sport