Indietro
menu
al civico 29-30

Il cuore di Chiara continua a battere. Donato defibrillatore per piazza Malatesta

In foto: la consegna del defibrillatore
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 3 ott 2022 14:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il cuore di Chiara continua a vivere tramite la generosità e l’impegno della sua famiglia e dell’associazione e lei dedicata “Con le Ali di Chiara”. Alla presenza di Mariangela, la mamma della bambina deceduta per un arresto cardiaco, sabato 1 ottobre i membri dell’Associazione, in collaborazione con “Hearts & Music for Live”, hanno collocato un defibrillatore in piazza Malatesta nel centro storico di Rimini. Il defibrillatore è stato ricevuto in dono dai cardiologi del gruppo “Doors to Balloon” al termine di un concerto nell’estate 2021 presso l’Osteria dei Poeti.

L’apparecchiatura è stata messa al civico 29-30, sede della palazzina ex Arpa in via di riqualificazione per accogliere una sede universitaria, luogo prescelto per il valore culturale e aggregativo.

Presenti anche il sindaco Jamil Sadegholvaad, l’ingegnere Chiara Fravisini del Comune di Rimini, Lorenzo Succi dell’Università di Rimini accanto alla quale è posta la teca, alcuni medici dell’associazione “Heart and Music for life”, il cardiologo Santarelli hanno sottolineato l’importanza dello strumento e la sua semplicità di utilizzo. Per l’Associazione Con le ali nel cuore si tratta di un primo segno concreto sulla “strada” del progetto “Con il cuore, per il cuore”: quest’apparecchiatura va a unirsi, infatti, al defibrillatore acquistato col ricavato dell’evento di giugno “Un sì per la vita”, pronto per entrare a breve in una scuola primaria del Comune di Rimini.

Il progetto “Con il cuore, per il cuore” va ad affiancarsi alle attività che da cinque anni fanno parte integrante dell’associazione “Con le Ali di Chiara”. L’obiettivo è di dotare altre scuole del prezioso dispositivo salvavita. Un ringraziamento anche a Osteria Dei Poeti che con la sua generosa presenza ha sostenuto il realizzarsi dell’iniziativa.