Indietro
menu
serve comunità coesa

Croatti (5 Stelle). Pronto a lavorare di squadra, guardia alta su legalità

In foto: Marco Croatti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 2 ott 2022 09:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il senatore riminese del Movimento 5 Stelle Marco Croatti, che dalle urne ha ottenuto il secondo mandato, si dice pronto a lavorare con gli altri rappresentanti riminesi negli interessi del territorio. E segnala come priorità l’azione di prevenzione e contrasto alle infiltrazioni malavitose: “Un tema su cui non ci possono essere divisioni”.

“In questi ultimi quattro anni e mezzo di legislatura – ricorda Croatti – ho sempre cercato di collaborare con i rappresentanti e gli amministratori delle altre forze politiche nell’interesse del territorio, seppure con alterne fortune perché per alcuni le logiche della contrapposizione politica venivano prima anche dei bisogni dei cittadini. Rispondo dunque positivamente all’appello, arrivato da più parti, che invita i parlamentari eletti nel riminese a collaborare tra loro e a fare squadra per affrontare in modo più efficace i temi, le criticità e le sfide che attendono il nostro territorio. In questo senso auspico che i personalismi e la smania di protagonismo degli eletti sia messa da parte per perseguire l’interesse generale.
Uno dei temi più urgenti e drammatici su cui la politica non può permettersi divisioni – prosegue Croatti – è quello della legalità e della lotta alle infiltrazioni criminali in Riviera. Dopo una lunga fase di difficoltà, prima per il Covid e ora per la crisi energetica, il nostro tessuto economico è estremamente fragile e le nostre imprese esposte a enormi rischi di offerte predatorie da parte della criminalità. Uniti dobbiamo proteggere il territorio, alzare il livello di guardia, sostenere e supportare i nostri imprenditori e mandare messaggi forti alle mafie che mettono gli occhi sulla Riviera.
Ricordo che tra i neo parlamentari candidati in Romagna, sebbene eletto in Calabria, c’è anche l’ex procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, molto legato a queste terre, che può diventare un riferimento per tutti noi nella lotta all’illegalità.
Se vogliamo dunque ‘fare squadra’ per la Romagna e la Riviera credo che il migliore esordio sia quello di lanciare, uniti, un avvertimento alla criminalità organizzata: giù le mani dal nostro territorio perché qui troverete una comunità coesa e determinata a difesa della legalità”.

]