Indietro
menu
casi attivi stazionari

Coronavirus. Casi in calo, stabili i ricoveri. In Italia il contagio rallenta

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 20 ott 2022 16:08 ~ ultimo agg. 21 ott 12:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono 227 oggi i nuovi contagi da coronavirus in provincia di Rimini (ieri 268).

In Emilia Romagna i nuovi contagi sono 3.573 (ieri 4.133)su un totale di 15.579 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 5.819 molecolari e 9.760 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 22,9% (ieri il 27,3). L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 53,6 anni.

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 34 (-1 rispetto a ieri, pari al -2,9%), l’età media è di 65,7 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.054 (-3 rispetto a ieri, -0,3%), età media 76,3 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Parma (+1 rispetto a ieri); 5 a Reggio Emilia (invariato); 5 a Modena (-2); 8 a Bologna (-1); 2 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (invariato); 5 a Ravenna (+1); 1 a Forlì (invariato); 2 a Cesena (invariato); 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Piacenza (come ieri).

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 654 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 393.280) seguita da Modena (492 su 293.402) e Reggio Emilia (486 su 219.547); poi Ravenna (390 su 183.336) e Parma (331 su 164.449); quindi Ferrara (296 su 139.185), Piacenza (269 su 101.042), Rimini (227 su 180.926), Forlì (161 su 90.166) e Cesena (145 su 108.750); infine il Circondario Imolese con 122 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 59.309.

Purtroppo, in Emilia Romagna si registrano 7 decessi, alcuni dei quali riferiti ai giorni scorsi:

1 a Piacenza (un uomo di 92 anni)
3 in provincia di Reggio Emilia (una donna di 94 e due uomini di 89 e 97 anni)
2 a Modena (una donna di 102 e un uomo di 90 anni)
1 in provincia di Ravenna (una donna di 85 anni)

Non si registrano decessi nelle province di Parma, Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini e nel Circondario imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 18.153.

Le persone complessivamente guarite sono 3.534 e raggiungono quota 1.870.111. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 45.128 (+32). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 44.040 (+36), il 97,6% del totale dei casi attivi. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

A livello nazionale per la prima volta dopo quattro settimane consecutive, rileva la Fondazione GIMBE – si registra un calo del numero dei nuovi casi settimanali (-6,2%): da quasi 294 mila della scorsa settimana scendono a quota 275 mila. Restano però in aumento gli altri indicatori. Rimini, con 536 casi, è tra le cinquanta province italiane che superano la soglia di 500 casi ogni centomila abitanti su sette giorni.

  • Decessi: 544 (+38,4%), di cui 56 riferiti a periodi precedenti
  • Terapia intensiva: +30 (+13,4%)
  • Ricoverati con sintomi: +734 (+11,7%)
  • Isolamento domiciliare: +21.524 (+4,2%)
  • Nuovi casi: 275.628 (-6,2%)
  • Casi attualmente positivi: +22.288 (+4,3%)