Indietro
menu
in cineteca

Viaggi della Memoria, a Rimini l'incontro di presentazione di bando e progetti

In foto: l'incontro
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 10 set 2022 11:11 ~ ultimo agg. 27 set 14:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Più di trenta insegnanti in rappresentanza di numerose scuole della provincia di Rimini hanno partecipato nel pomeriggio di venerdì 9 settembre in Cineteca all’incontro organizzato dall’Istituto storico di Rimini in collaborazione con l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per illustrare il bando “Viaggi della Memoria e viaggi attraverso l’Europa 2022”.
Gli 800mila euro stanziati dall’Assemblea legislativa aiuteranno le scuole ad accompagnare i propri studenti a visitare i luoghi simbolo del ’900 e dell’Europa, dai lager alle foibe, dai Balcani alla Berlino divisa in due dalla Guerra fredda, dalle sedi delle istituzioni dell’Unione europea ai luoghi che hanno segnato le tappe della sua evoluzione.

Il bando Viaggi della memoria e viaggi attraverso l’Europa è consultabile sul sito dell’Assemblea legislativa nella sezione “Per i cittadini” – Avvisi aperti. Scadenza per le domande: 10 ottobre.
Ha aperto l’incontro Oriana Maroni, Presidente dell’Istituto storico di Rimini, che ha poi dato la parola alla Presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti.
“Dopo le restrizioni del 2021, si torna alla preziosa e insostituibile esperienza del Viaggio reale nei luoghi simbolo della storia del Novecento e dell’integrazione europea. Per favorire la costruzione di una cultura dei diritti, della democrazia e della pace, è fondamentale tenere viva, a partire dalle scuole, la cultura della memoria e i valori alla base del progetto europeo”, ha affermato la Petitti.
A seguire, l’assessora del Comune di Rimini Francesca Mattei, con delega alle Politiche per la Pace e politiche per i giovani, ha portato i saluti dell’Amministrazione comunale e sottolineato l’importanza di continuare a supportare le attività di educazione alla memoria, alla pace e ai diritti, ricordando anche il recente episodio delle scritte antisemite sullo stadio di Rimini in occasione del derby Rimini- Cesena.
Per l’Istituto storico è stata anche l’occasione per presentare il Piano formativo 2022 illustrato dalla responsabile della Commissione didattica dell’Istituto storico Maria Rosaria Di Dedda, mentre la responsabile dei viaggi della Memoria Francesca Panozzo ha presentato i progetti in corso.
L’incontro si è chiuso con i saluti della Vicesindaca del Comune di Rimini, Chiara Bellini che ha invitato le scuole a cogliere questa opportunità, evidenziando come l’esperienza del viaggio permetta di fissare nella memoria, attraverso le emozioni, quanto appreso sui libri.
Per il Comune di Rimini erano presenti anche l’Assessore Francesco Bragagni e la Responsabile del Progetto di Educazione alla Memoria del Comune Laura Fontana.