Indietro
menu
la solita firma

Manifesti complottisti sulla Palata. Indaga la Scientifica

In foto: la Scientifica sul posto (Adriapress)
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 7 set 2022 11:37 ~ ultimo agg. 18:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata la Palata del porto di Rimini il nuovo obiettivo dei complottisti di ambito no vax che si identifica nella firma “ViVi”. Nella notte il tratto vicino al Rockisland è stato ricoperto con manifesti riportanti gli ormai già noti attacchi alla “dittatura sanitaria” e alle “elite” che starebbero dietro all’emergenza sanitaria, con gli ormai immancabili accostamenti al nazismo.

Questa mattina sul posto è intervenuta la Polizia Scientifica. Dopo i rilievi, alla ricerca anche di eventuali impronte, i manifesti sono stati rimossi. Sul posto anche la Polizia Locale. Nella lista dei “membri dell’elite” ci sono Nardella, Leporano, Bonaccini, Costa, Locatelli, Silverio, Ricciardi, Paone, Scandicci, Gianni, Fedriga, Parenti, Lucarelli, Cingolani, Speranza.

La stessa firma appariva nel recente atto vandalico alla sede dei sindacati di Rimini in via Caduti di Marzabotto, imbrattata con un’ampia scritta subito cancellata (vedi notizia).