Indietro
menu
Partnership con Manpower

Hera cerca 300 tecnici della transizione energetica. Come candidarsi

In foto: risorse umane Hera
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 14 set 2022 14:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Hera cerca 300 tecnici della transizione energetica. da inserire nelle sue sedi territoriali e nelle azione fornitrici e si affida a Manpower per avviare una “campagna di acquisizione talenti” in tutta Italia. Il progetto prevede l’assunzione di nuovi profili specializzati, che saranno inseriti nelle varie articolazioni della multiservizi (che nel 2021 ha registrato 650 inserimenti, con 150 tirocini) dopo un percorso di formazione che li porterà nella HerAcademy e nel trainig center di Ferrara e consentirà loro di consolidare le proprie competenze.

Il percorso vede il coinvolgimento del Gruppo Hera e di ManpowerGroup, attraverso le proprie società Manpower ed Experis, lungo l’intero iter di selezione: dalla candidatura all’inserimento, con l’obiettivo di valorizzare l’esperienza del candidato e svilupparne le competenze durante tutte le fasi del processo. Sarà possibile candidarsi attraverso la pagina dedicata all’indirizzo https://www.manpower.it/azienda/Hera.

A valle di una prima fase di assestment, per i profili individuati verrà avviato un percorso di formazione dedicato, accompagnato sia da formatori di ManpowerGroup che da professionisti interni a Hera. Al termine della formazione, è previsto l’inserimento tramite contratto di apprendistato o a tempo indeterminato. La preparazione della maggior parte dei profili operativi si terrà in una nuovissima struttura polifunzionale di Hera a Ferrara, dove le risorse potranno esercitarsi sulla rete idrica, gas ed elettrica. Il training center di Ferrara fa parte di HerAcademy, la corporate university del gruppo.

 “Con questo nuovo progetto confermiamo l’importanza che attribuiamo non solo alla formazione delle persone, ma soprattutto puntiamo a strutturare per ogni talento un percorso altamente personalizzato e tagliato sulle sue peculiarità, investendo così sull’occupabilità delle persone: dalle competenze acquisite a quelle da potenziare”, sottolinea il presidente esecutivo di Hera, Tomaso Tommasi di Vignano. “Siamo orgogliosi di collaborare con Hera su questo importante progetto di formazione. Quella energetica è la principale sfida che ci troviamo ad affrontare, sia dal punto di vista ambientale sia economico. Non a caso il Pnrr dedica oltre 25 miliardi di euro di investimenti alla sola transizione energetica. E uno degli ingredienti fondamentali per vincere questa sfida è la disponibilità per le aziende di figure professionali con competenze solide e aggiornate costantemente”, conclude Anna Gionfriddo, amministratrice delegata di ManpowerGroup.