Indietro
menu
con loro il sindaco di Rimini

Gnassi e Viola nell'entroterra per parlare dei dossier romagnoli

In foto: il sindaco Sadegholvaad, i candidati e l'assessore Bragagni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 9 set 2022 16:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Una serata di confronto ieri con i residenti dell’entroterra di Rimini allo storico ristorante Mulazzani per i candidati a camera e senato del territorio riminese e romagnolo. Ad affiancare il candidato alla camera Andrea Gnassi e Simona Viola, candidata all’uninominale al Senato per la coalizione di centrosinistra anche il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad
La Viola ha approfittato per presentarsi: avvocato amministrativista che si occupa prevalentemente di diritto ambientale e dell’energia, specialmente di fonti rinnovabili, ha sottolineato come “occuparsi di diritto delle pubbliche amministrazioni sarà una carta vincente per lavorare a quattro mani con l’ex sindaco Gnassi: lui alla Camera e io al Senato, potremo lavorare con efficienza sui dossier romagnoli“.

Mi porto dentro delle competenze tecniche – ha proseguito -: il diritto amministrativo aiuta a capire come raccogliere i fondi del Pnrr, seguire i dossier tecnici, veicolare da un’amministrazione a un’altra e creare una relazione positiva tra lo Stato e il territorio. I soldi arriveranno: bisognerà veicolarli nel modo giusto e sapere costruire e gestire progetti che abbiano le loro ricadute positive sul territorio“.

Questa terra è strepitosa – ha evidenziato –: posso portarle un valore aggiunto in termini di competenza che spero di poter spendere con Andrea Gnassi tutti i giorni“.