Indietro
menu
Intervenuti i carabinieri

Atti persecutori: arrestata una 36enne dopo aggressione a una donna

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 10 set 2022 13:09 ~ ultimo agg. 11 set 11:50
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una donna straniera di 36 anni è stata arrestata dai carabinieri di Rimini con l’accusa di atti persecutori. I militari dell’Arma sono intervenuti dopo la segnalazione di una presunta aggressione verbale e fisica nei confronti di una donna e, giunti sul posto, hanno identificato le due contendenti. Gli accertamenti hanno permesso di appurare che la vittima, nel corso del litigio scaturito per futili motivi, era stata aggredita e percossa dall’altra donna che già in passato si era resa responsabile di atti persecutori nei suoi confronti. La 36enne, che in precedenza era già stata sottoposta alla misura dell’ammonimento da parte del Questore, è stata arrestata mentre la vittima è stata medicata nel Pronto Soccorso dell’ospedale Infermi per alcune lievissime lesioni. La 36enne è stata tradotta presso la casa circondariale di Forlì in attesa della convalida del provvedimento pre-cautelare da parte del GIP del Tribunale di Rimini.