Indietro
menu
Il successo di 'Tutti che vo'

Si chiude Deejay on Stage. Premio speciale per un giovane riccionese

In foto: la premiazione per Beart
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 25 ago 2022 14:21 ~ ultimo agg. 14:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sulle note pop rock di Rkomi si è chiusa il 24 agosto la lunga maratona di musica e sport di Deejay On Stage in piazzale Roma a Riccione.

20 giorni di sport10 eventi musicali25 super ospiti35 partecipanti al contest, un mese di dirette radiofoniche quotidiane da Aquafàn con Radio DEEJAY e dalla spiaggia del Marano con radio m2o.

Una piazza che dopo il tramonto ha visto passare e fermarsi a godere lo show almeno 80.000 spettatori, dicono gli organizzatori, con una presenza media di 8.000 persone a sera (diverse quelle in cui si son dovuti chiudere gli accessi per garantire vie di fuga e sicurezza).

Mercoledì sera si è chiuso anche il contest degli artisti esordienti portando sul podio il ventinovenne Fiat 131, al secolo Alfredo Bruno, che con l’inedito Caramelle, già in rotazione da oggi e per un mese sulle frequenze di Radio Deejay, ha conquistato giuria e pubblico fin dalle prime esibizioni. Una voce profonda e potente quella del cantautore calabrese che gravita tra la scena indie e quella r&b, il cui nome d’arte è ispirato all’automobile del nonno dove è iniziato il suo amore per la musica sulle note di Lucio Dalla.

Al riccionese B-Eart e al suo inedito Tutti che vo’ è andato il Premio Speciale Deejay On Stage, un riconoscimento importante per il ventiduenne Riccardo Bartolini che con il suo entusiasmo e un brano decisamente divertente e orecchiabile ha fatto ballare tutta la piazza.

“Tutti che vo ’” dal sound tra il folk-pop e il rap racconta in modo ironico e divertito di quanto i social e i media ci rendano invidiosi, e di conseguenza provocatori. Spiega l’artista a proposito del brano: “L’analisi è prima rivolta a chi mi circonda e poi a me medesimo”.

In questi pochi anni di esperienza ha rilasciato pubblicamente due album e un mixtape, oltre a svariati singoli, molti dei quali usciti negli ultimi mesi, totalizzando un totale di oltre 400mila ascolti.
Negli ultimi anni ha suonato un po’ per tutta l’Emilia-Romagna e Marche, in particolare l’estate scorsa ha portato l’album in oltre 15 date con la band. Dopo un inverno tra locali e aperture, con il singolo arrivano quest’estate nuove date e i grandi primi palchi.
Nel 2021 l’esperienza ad X Factor arrivando fino ai bootcamp e quella di Area Sanremo giungendo in finale ad un passo da “Sanremo Giovani”.

500 le proposte arrivate da tutta Italia, in 35 si sono esibiti sul palco: tanti avevano già partecipato a talent come Amici, XFactor, Sanremo Giovani e altri programmi televisivi nazionali.

Proseguono invece fino al 28 agosto le dirette radiofoniche di Radio DEEJAY da Aquafan e di radio m2o dalla spiaggia del Marano, le prime condotte da Rudy ZerbiAndrea e MicheleGianluca Gazzoli e le seconde da IlarioVittoria HydeDavide RizziClavesMarlen, un’offerta musicale e di intrattenimento che si rivolge a target differenti e complessivamente a molti milioni di ascoltatori.

Oltre 8.000 gli iscritti che hanno partecipato ai corsi di Play Deejay, un’esplosione di adesioni in tutte le discipline che ha confermato il successo del connubio musica e sport portando in piazza migliaia di persone attente al benessere e che prediligono uno stile di vita e di divertimento sano.

Commenta Rudy Zerbi: “È stata forse l’edizione più bella e completa da quando esiste Deejay On Stage, sia per la qualità dei ragazzi in concorso, mai così alta, sia per gli ospiti, mai così eterogenei, a coprire quella che è la realtà di Riccione, cioè un pubblico di ogni genere, di ogni target, di ogni età. La cosa più bella è stata vedere che in dieci serate completamente diverse una dall’altra c’è stata grande folla, grande affluenza, grande entusiasmo e in grande sicurezza, senza nessun tipo di problema o di incidente”.

Presente alla serata anche la sindaca di Riccione Daniela Angelini: “È stata una bellissima edizione. Finalmente dopo due anni è stato bello ed emozionante vedere ogni sera la piazza gremita di persone che si sono ritrovate per ascoltare musica, senza restrizioni. Una offerta diversificata, quella proposta quest’anno da Radio Deejay che ha raccolto importanti risultati. La piazza è stata per un mese partecipata da tante persone di tutte le età, dai bambini ai “nonni”. Inoltre, un piazzale Roma sempre pieno di gente che praticava sport di giorno e poi ascoltava musica la sera è stata una scelta importante anche sul fronte del presidio alla sicurezza”.

Il progetto, l’organizzazione e la realizzazione di DEEJAY On Stage è a cura di San Marino Performance con la direzione artistica di Radio DEEJAY nella figura di Linus e con il patrocinio, contributo e supporto dell’Assessorato al Turismo del Comune di Riccione.