Indietro
menu
il 3 settembre

Pellegrinaggio San Marino-Saludecio in ricordo di Suor Clementina

In foto: il pellegrinaggio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 30 ago 2022 14:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Torna sabato 3 settembre il tradizionale pellegrinaggio a piedi da San Marino a Saludecio. Anche quest’anno, l’associazione “Amici di Suor Clementina” organizza l’evento in ricordo di Suor Clementina, grande devota di Santo Amato. Per oltre quarant’anni Clementina visse nella casa di Amato, oggi Fondazione Casa di Riposo, dedicando tutta se stessa al servizio dei poveri e dei bisognosi. “Quest’anno l’iniziativa vuole ricordare anche Gianni e Romano – spiegano i promotori – che ci hanno lasciato la loro testimonianza di fede per Amato”. Partenza da Saludecio alle 6 con ritrovo nel piazzale del monumento a Santo Amato. Un pullman sarà a disposizione per raggiungere San Marino. Alle 7 partenza dalla Pieve di San Marino, quindi dopo la recita della preghiera del pellegrino e la benedizione del parroco avrà inizio il pellegrinaggio vero e proprio, a piedi fino a Saludecio, dove è previsto l’arrivo per le 17. L’incontro terminerà all’Ostello del Pellegrino “Il Ritrovo”, dove è prevista una cena conviviale con offerta libera (informazioni e prenotazioni sul pellegrinaggio al tel. 3665016643). “E’ bello pensare che questo pellegrinaggio Amato Ronconi lo compì più volte per recarsi a pregare sulla tomba del Santo Marino prima di partire per Santiago de Compostela – spiega Gigliola Fronzoni, assessore alla Cultura – così come sostò durante il viaggio a Rimini per San Gaudenzio, a Forlì per San Mercuriale, a Bologna per San Petronio, a Modena per San Geminiano