Indietro
venerdì 30 settembre 2022
menu
Semifinale Scudetto

Gara3: Grosseto-San Marino 5-4 (11°)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mar 23 ago 2022 08:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo oltre quattro ore di passione, a spuntarla in gara3 è la Spirulina Becagli Grosseto, brava a trovare le valide decisive all’11° dopo una partita dalle mille emozioni. Per San Marino è stata una gara messasi abbastanza male fin da subito (0-4 al 3°) ma che poi è stata riacciuffata all’ultimo respiro, con un punto al 7° in situazione di due out e basi vuote. Negli extrainning Grosseto è stato più efficace e si è così aggiudicato gara3 col punteggio di 5-4. Lanciatore vincente Noguera, perdente Mazzocchi. Fuoricampo da due punti per Federico Celli, tre valide per Angulo e Lino.

LA CRONACA. Al 1° Palumbo concede un singolo ad Albert e una base ball a Barcelan, ma se la cava con tre strikeout e si rimane 0-0. Al 2° San Marino spreca (ground rule double di Lino in apertura, poi tre K di Gonzalez) e nella parte bassa i padroni di casa passano. La ripresa comincia con tre singoli, quelli di Ambrosino, Sgnaolin e Biscontri, con quest’ultimo che porta a casa l’1-0. Poi due bunt consecutivi: quello di Vaglio sposta Sgnaolin in terza e quello di Chelli prova a farlo correre a casa, ma Peluso è bravo a giocare per Lino per l’out. L’appuntamento con l’allungo è però solo rimandato, perché subito dopo Albert tocca una valida a destra che fa entrare due punti. Lo stesso esterno centro è eliminato in seconda sulla corsa, ma il 3-0 è comunque cosa fatta. L’attacco dei Titani è vivo, ma poco cinico ad inizio gara. Al 3°, ad esempio, subito due valide per Epifano (singolo in mezzo) e Pulzetti (ottimo bunt), ma non arrivano ulteriori avanzamenti.

Sul monte sammarinese, dopo i due inning di Peluso, è la volta di Fernando Baez, che però non ha il consueto impatto e fatica a trovare la zona dello strike. Il rilievo concede in sequenza le basi ball a Barcelan ed Herrera, elimina al piatto Loardi e trova l’out in terza sulla grounder di Ambrosino. I quattro ball a Sgnaolin riempiono le basi e subito dopo Biscontri è colpito per il 4-0 (Vaglio è il terzo out, al piatto).

La Spirulina Becagli ha un consistente vantaggio e il quarto attacco sammarinese sembra prendere la piega dei precedenti, con un ottimo inizio (doppio di Angulo) e una prosecuzione così così (due strikeout). Poi però la base ball a Leonora e soprattutto il doppio di Pieternella mandano a tabellone San Marino col primo punto, quello dell’1-4. Al quinto inning la forbice si riduce ulteriormente grazie al gran fuoricampo da due punti di Federico Celli, che firma così il 3-4. Dopo aver concesso la base a Chelli in apertura di 4°, sul monte sammarinese c’è il cambio tra Baez e Peluso, col nuovo entrato subito efficace e protagonista alla fine di una partita eccellente, con una sola valida e senza subire punti.

Al sesto San Marino mette l’uomo in terza ma non segna, mentre al settimo ecco il pari. L’inning comincia con due out e le speranze si riducono, poi ecco i singoli di Angulo e Lino. In battuta c’è Ustariz, che tocca verso Vaglio una palla che non viene recuperata e passa. Batista (a correre per Angulo) segna il 4-4, Lino è colto fuori base in seconda e l’attacco termina. Con un out e la base ball ad Ambrosino è la volta di Dimitri Kourtis, che chiude il settimo attacco dei padroni di casa con gli strikeout su Sgnaolin e Biscontri.

Si va agli extrainning, con l’attacco sammarinese che però si ferma contro Noguera e trova un solo arrivo in base tra 8° e 11° inning (singolo di Celli al 9° con due out). Grosseto si rende pericoloso al 9° mettendo due uomini in base con zero eliminati, con Kourtis che però recupera con le eliminazioni al piatto di Loardi e Ambrosino e facendo battere in diamante Sgnaolin. Al 10° il rilievo passa in prima Biscontri, mette strikeout Vaglio e Chelli e poi dà quattro ball anche ad Albert. A battere c’è Ferretti, che è eliminato al piatto per il terzo out.

All’11° c’è Mazzocchi al posto di Kourtis (espulso) sul monte. Grosseto comincia bene con la valida in mezzo di Herrera e Mazzocchi recupera con lo strikeout su Loardi. A battere c’è Ambrosino, che tocca una valida al centro che vuol dire vittoria per Grosseto. Gara3 finisce 5-4 per la Spirulina Becagli.

BBC SPIRULINA BECAGLI GROSSETO-SAN MARINO BASEBALL 5-4 (11°)

SAN MARINO: Ferrini 3b/2b (0/5), Celli dh (2/5), Angulo (Batista ec 0/1) 2b (3/4), Lino r (3/5), Ustariz 1b (1/5), Leonora es (0/3), Pieternella ed (1/4), Epifano ss (1/5), Pulzetti ec/3b (1/5).

GROSSETO: Chelli es (0/4), Albert ec (2/4), Barcelan (Ferretti 0/1) 3b (1/2), Herrera ss (1/4), Loardi dh (0/6), Ambrosino ed (2/4), Sgnaolin 1b (1/4), Biscontri r (1/3), Vaglio 2b (1/5).

SAN MARINO: 000 120 100 00 = 4 bv 12 e 1
GROSSETO: 031 000 000 01 = 5 bv 9 e 1

LANCIATORI: Palumbo (i) rl 2, bvc 5, bb 1, so 3, pgl 3; Baez (r) rl 1, bvc 0, bb 4, so 2, pgl 1; Peluso (r) rl 3.1, bvc 1, bb 3, so 4, pgl 0; Kourtis (r) rl 3.2, bvc 1, bb 3, so 9, pgl 0; Mazzocchi (L) rl 0.1, bvc 2, bb 0, so 1, pgl 1; Gonzalez (i) rl 4.1, bvc 7, bb 1, so 9, pgl 2; Noguera (W) rl 6.2, bvc 5, bb 0, so 1, pgl 1.

NOTE: fuoricampo di Celli (2p. al 5°); doppi di Angulo, Lino, Pieternella e Ambrosino.