Indietro
menu
Identificate 7 persone

Controlli dei carabinieri nelle ex colonie a Miramare usate come bivacco

In foto: I controlli nelle colonie a Miramare
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 4 ago 2022 09:55 ~ ultimo agg. 18:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

All’alba di ieri, i militari della Stazione di Rimini-Miramare, con il supporto dei Carabinieri giunti come rinforzi estivi e personale delle S.I.O. del Battaglione “Mestre”, hanno controllato alcune strutture abbandonate.

Il servizio ha consentito di smantellare numerosi bivacchi di senza fissa dimora che dormono all’interno delle colonie abbandonate della zona di Miramare in condizioni igieniche precarie, liberando gli edifici dagli occupanti abusivi. Sono state identificate 7 persone, di cui 2 erano stranieri irregolari sul territorio dello Stato e per i quali, al termine dell’identificazione sono scattate le procedure di espulsione.

Nella tarda serata di ieri poi, e fino alle prime ore di questa mattina, è scattato un altro servizio di controllo del territorio, sono stati impegnati oltre 10 Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Rimini, col rinforzo dei militari inviati in Provincia per aumentare la presenza di militari per il periodo estivo nonché di quelli della S.I.O. del Battaglione “Mestre”. Il servizio si è concentrato nell’area prospicente il Parco Murri e sul lungomare in direzione Riccione e si è proceduto al controllo capillare dei soggetti presenti ed all’identificazione delle persone che su quelle vie si dedicano all’attività di prostituzione. Sono state alcune decine le persone identificate e sono stati anche individuati due stranieri irregolari per i quali sono state avviate le procedure di allontanamento dal territorio nazionale.

I servizi di controllo proseguiranno anche nei prossimi giorni.