Indietro
menu
Diventerà un hotel?

Aggiudicata la colonia Bolognese per oltre 5 milioni di euro

In foto: la ex bolognese
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 3 ago 2022 18:07 ~ ultimo agg. 4 ago 15:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La colonia Bolognese ha finalmente un proprietario. All’undicesima asta, dovrebbe infatti essere arrivata l’aggiudicazione definitiva per 5.220.000 euro, su una base di 4milioni. Già nello scorso maggio la colonia era stata aggiudicata con una offerta di 2,6 milioni di euro fatta dal Gruppo Bianchi, attivo nel settore ricettivo. Poi però era arrivato, entro i termini consentiti dalla legge, il rilancio a 4milioni da parte dell’ex patron della MEC 3 Emendatori. A suon di rilanci da 20mila euro è stato però l’imprenditore riminese Orfeo Bianchi oggi a spuntarla e ad aggiudicarsi la colonia.
Il complesso, edificato negli anni ‘30, è costituito da un fabbricato principale con una serie di padiglioni intersecati da un collegamento ortogonale lungo circa 169 metri, un fabbricato staccato dal principale, su due piani, destinato a lavanderia e guardaroba e un secondo fabbricato destinato ad infermeria e padiglione isolamento. Annessa anche un’area esterna. La superficie totale catastale è di oltre 18.500 metri quadrati. Bianchi, già nel maggio scorso dopo la prima aggiudicazione, aveva spiegato i suoi progetti per la Bolognese: un grande albergo di lusso con centro congressi, spa e piscina.