Indietro
menu
L'anno del rilancio

Quasi 32mila passeggeri a giugno. L'aeroporto in sei mesi fa meglio del 2021

In foto: l'aeroporto di Rimini
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 1 lug 2022 17:47 ~ ultimo agg. 2 lug 12:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

All’aeroporto Fellini sono bastati sei mesi, nonostante la chiusura per lavori fino al 21 marzo e lo stop ai voli dall’est Europa, per superare quanto fatto in tutto il 2021. Lo scorso anno lo scalo di Miramare si era fermato a 64.172 passeggeri mentre da gennaio a giugno di quest’anno si è già arrampicato a 71.283 (che salgono a 72.169 contando anche l’aviazione generale). Merito di un buon crescendo in questo avvio di summer season: oltre 14mila passeggeri in aprile, quasi 25mila in maggio e 31.895 in giugno. I collegamenti Ryanair hanno garantito finora il 78,2% dei passeggeri (55.738) con un ottimo riscontro dei voli per Budapest (15.002 passeggeri) e Varsavia (11.509). Bene Cracovia con 8.418. Palermo con quasi 9.000 passeggeri ha fatto invece meglio di Cagliari con 5.322. Londra e Vienna si attestano sui 2.500 (con un buon riempimento per volo) dietro Kaunas che supera i 4.200 passeggeri. Ottimo il riscontro del collegamento Wizzair con Tirana con quasi 9mila passeggeri e la più alta media di riempimento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’obiettivo esplicitato in più occasioni dall’Ad di Airiminum Leonardo Corbucci è quello di chiudere il 2022 intorno ai 200/250mila passeggeri. La società di gestione continua a lavorare anche su nuove mete extra Ue. Una delle piste più calde è quella che porta a Teheran sulla quale emergono nuovi indizi: da giovedì infatti sulla pagina online della compagnia Iran Air è comparso il collegamento con Rimini con un volo settimanale a partire da venerdì 29 luglio alle 21.40 a bordo di un Airbus da 156 posti. Al momento però i biglietti non sono acquistabili. Che siano le prove generali?

Intanto, dal Fellini le mete disponibili restano Cagliari, Palermo, Vienna, Budapest, Kaunas, Cracovia e Varsavia con Ryanair, Tirana e, da settembre, Bucarest con Wizzair, Lussemburgo con Luxair e il charter per Vilnius con Getjet.