Indietro
martedì 31 gennaio 2023
menu
Calcio Giovanile

San Marino Academy: la Primavera Femminile chiude con lo 0-0 in casa della Juve

In foto: (©PhotoAgency)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 6 giu 2022 19:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Giornata da ricordare a lungo, quella di ieri a Vinovo per la Primavera Femminile della San Marino Academy. In campo nella gara di ritorno dei play-off scudetto sul campo della quotatissima Juventus, le Titane hanno imposto alle Bianconere lo 0-0 dopo una sfida di chiaro stampo difensivo, dove le ragazze di Urbinati si sono confermate aggressive, quadrate e altamente competitive. Non è difficile immaginare come sia la Juventus a detenere il pallino del gioco, andando alla ricerca di una rete che possa mettere le giocatrici di Piccini al riparo da sorprese dopo la vittoria per 1-0 ad Acquaviva. Regolamento alla mano, anche un eventuale successo di misura non sarebbe bastato all’Academy per eliminare la capolista del Gruppo 1: in caso di parità di reti segnate e subite sui 180’, è infatti la squadra col miglior piazzamento in regular season a superare il turno.

Le Biancazzurre chiudono tutti gli spazi, appoggiandosi su Berveglieri per i ribaltamenti di fronte che spesso e volentieri coinvolgono Giuliani. La centrocampista è stata grande protagonista anche nella partita di andata, confezionando un assist per Sanchi che – al 90’+5’ – si è vista respingere da Nucera il destro dell’1-1 da breve distanza. Fosse entrato quel pallone, forse la Juventus avrebbe dovuto fare i conti con un pizzico di pressione in più nella sfida di ieri. Le ipotesi restano tali, ma le padrone di casa – anche ieri – faticano estremamente a creare problemi alla porta di Giulia Zaghini. L’estremo sammarinese si disimpegna bene sulle conclusioni da fuori avversarie, che fioccano nel primo tempo, dando dimostrazione di solidità e sicurezza. Nella ripresa lo spartito non cambia, nemmeno con l’ingresso di Chiara Beccari sul fronte juventino. Una bella parata in avvio di Zaghini è il preludio di un pomeriggio da imbattuta – sul campo di una delle formazioni maggiormente accreditate per la vittoria finale. Le Titane non cadono neanche nel finale di sofferenza, durante il quale le padrone di casa scheggiano il palo dopo una grande deviazione in tuffo della solita Zaghini. Ci sono anche un paio di ribaltamenti sammarinesi, pericolosi sulle progressioni di Giuliani. Così, al triplice fischio è 0-0. Per quanto non sia possibile accogliere con gioia un’eliminazione, la San Marino Academy si congeda col sorriso da una stagione esaltante. Per la prima volta approdate ai play-off scudetto, le Biancazzurrine si sono tolte la soddisfazione di impattare sul campo della Juventus, dopo aver sfiorato un clamoroso pareggio nel finale della gara di andata. Gli applausi tributati alle ragazze di Urbinati da un pubblico sempre presente, in tutte le trasferte d’Italia, è la miglior cartolina di una gara difficilmente dimenticabile.

Come resterà a lungo nella mente dei protagonisti, la cavalcata che ha portato la Primavera 4 della San Marino Academy a trionfare al Memorial Matteo Giussani di Urbania. Successo di autorità, sabato scorso, nella semifinale con il Fossombrone – battuto con un secco 3-0 che ha portato in gol Marco Gasperoni e Sebastiani a cavallo della metà del primo tempo. Nella ripresa, la doppietta di Sebastiani ha chiuso anticipatamente i conti. L’atto conclusivo è proprio con l’Urbania padrona di casa, che ha potuto contare sulla superiorità numerica per quasi la totalità dell’incontro. L’espulsione di Riccardi, per fallo da ultimo uomo, è arrivata infatti già al 9’. Ha preso così forma una gara di sacrificio che si è protratta fino ai tempi supplementari, dopo l’1-1 maturato nel corso dei primi novanta minuti. Per l’Academy, decisivo Borasco che ha parato un calcio di rigore prima dell’extra-time. Nei
supplementari, gli acuti di Sensoli e Gasperoni hanno portato il trofeo nella bacheca della San Marino Academy. Si è invece conclusa ai quarti l’avventura degli Under 15 al Torneo Sarti, ospitato a Martorano. I Biancazzurri hanno ceduto al Junior Cervia dopo uno spettacolare 5-3. Per i Titani a segno Protti, Cobo e Semperlotti. Le pari età del settore femminile saranno invece impegnate mercoledì 8 giugno a Jesina, per affrontare la Jesina padrona di casa a partire dalle 17:00. La sfida è valevole per la Fase Interregionale del Campionato U15.

Primavera Femminile, Play-off – ritorno dei quarti di finale | Juventus-San Marino Academy 0-0
JUVENTUS
Nucera, Bertucci (dal 64’ Genitoni), Requirez (dal 77’ Costantino), Giai (dal 62’ Beccari), Lepera, Candeloro, Zamboni, Schatzer,
Ferrari, Nava, Pfattner
A disposizione: Nespolo, Ruggeri, Magliano, Neddar, Talle, Grillo
Allenatore: Silvia Piccini
SAN MARINO ACADEMY
G. Zaghini, Bonora (dall’83’ Cardona), Desiati, Modesti, Paolini (dal 62’ Sanchi), A. Zaghini, Pirini (dal 62’ Lombardi), Diversi, Berveglieri (dall’83’ Casali), Giuliani, Prinzivalli (dal 23’ Sietchiping)
A disposizione: Scotti, Boschi, Giannotti, Mariani
Allenatore: Matteo Urbinati
Arbitro: Alberto Munfuletto di Bra
Assistenti: Lorenzo Savasta di Bra e Nicolas Prestini di Pavia
Note: la Juventus accede alle Final Four di Tirrenia (PI) col risultato complessivo di 1-0 tra andata e ritorno.

Ufficio Stampa San Marino Academy