Indietro
domenica 29 gennaio 2023
menu
Volley Giovanile

Rossetti e Frascio in campo al Trofeo delle Regioni

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 24 giu 2022 16:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È una stagione sportiva strepitosa che sembra non finire mai quella della Dinamo Pallavolo Bellaria.

Dopo le cinque Final Four regionali, il trofeo dei territori, le selezioni, l’AeQuilibrium cup di Beach e i collegiali in Nazionale, per la società di patron Pozzi arriva anche la chiamata per il Trofeo delle regioni.

Saranno Diego Frascio e Lorenzo Rossetti a rappresentare la Dinamo nella storica kermesse giunta alla 37esima edizione che prenderà il via lunedì 27 giugno con la cerimonia di apertura in programma a Salsomaggiore Terme dove, più di 500 giovani atleti in rappresentanza di tutte le regioni d’Italia, sfileranno per le strade della città emiliana.
Il via alle gare, invece, è previsto il 28 giugno quando nei dieci impianti le 42 rappresentative, 21 maschili ed altrettante femminili, si contenderanno il prestigioso Trofeo che verrà assegnato con le finali in programma sabato 2 luglio presso il PalaSport di Salsomaggiore.

Per Lorenzo e Diego è stato un lungo percorso, fatto di emozioni, selezioni e tanti allenamenti in giro per la regione, che alla fine però ha premiato l’impegno e la costanza che i due atleti hanno messo nell’essere sempre presenti alle convocazioni ricevute con la possibilità di viversi questo bellissimo torneo a Salsomaggiore.

Complimenti, ancora una volta, ai due atleti e grandi amici ma anche alla Dinamo Pallavolo che sotto la guida tecnica di Andrea Fortunati, ha valorizzato il suo settore giovanile e fatto crescere questi ragazzi (in prestito da Ravenna) anche con esperienze di alto livello.

Queste le parole della Società: “Siamo orgogliosi di questa doppia convocazione. È già difficile avere un atleta convocato, pensare che quest’anno saranno due ci rende davvero fieri. Per i ragazzi partecipare a questo torneo è un premio per questa annata intensa, che li ha portati a giocare campionati di Serie B, C, 19 e 17 Eccellenza con oltre cinquanta gare. Ci è piaciuta la loro umiltà, disponibilità e per come si sono messi a disposizione degli altri compagni per raggiungere il miglior risultato possibile. Ringraziamo tutto lo staff tecnico, in particolare gli allenatori Fortunati e Spiga che hanno allenato questi ragazzi fino all’ultimo giorno. Un grazie anche i dirigenti e i genitori tutti, che sono stati fondamentali per portare a termine questa straordinaria stagione sportiva”.