Indietro
menu
orari e prezzi

Nuovi collegamenti per la Riviera sull'asse Napoli-Roma. L'annuncio di Itabus

In foto: Enrico Zampone, Amministratore Delegato di Itabus.
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 16 giu 2022 11:31 ~ ultimo agg. 11:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Itabus amplia il proprio network in vista dell’estate e annuncia collegamenti con la riviera Adriatica, in particolare Cattolica, Riccione e Rimini. La società ha attivato dal 15 giugno quattro collegamenti quotidiani fra Napoli-Roma e la riviera Adriatica.

Da Napoli c’è una partenza di prima mattina, alle 6, alle 8:50 da Roma, che passando per L’Aquila, Teramo, Mosciano Sant’Angelo, Civitanova Marche ed Ancona, arriva alle 14:05 a Cattolica (presso lo scalo di via Mazzini), per poi fare una seconda tappa cittadina direttamente all’acquario alle 14:10, da qui riparte in direzione Riccione (anche qui 2 fermate: una alle 14:20 sul Lungomare Piazzale Curiel, l’altra alle 14:25 sul Lungomare – Viale D’Annunzio – Piazzale Aldo Moro) e terminare la corsa a Rimini (sempre all’altezza del lungomare alle 14:30 a Viale Principe di Piemonte, alle 14:35 a Viale Regina Margherita ed alle 14:45 a Via Annibale Fada). L’altro viaggio in direzione Rimini, parte da Napoli alle 11:25, da Roma alle 14:40, arrivando a Cattolica alle 20 ed alle 20:05, a Riccione alle 20:15 e 20:20 ed a Rimini alle 20:25, alle 20:30 ed alle 20:40.

Per ripartire dal mare ci sono altri due viaggi al giorno: si parte da Rimini alle 9 o alle 15:45 (effettuando sempre le 3 fermate in città, proseguendo poi per Riccione e Cattolica) e si arriva a Roma alle 15:05 o alle 21:50, per terminare la corsa a Napoli alle 18:20 o alle 00:40.

I prezzi a tratta Napoli-Rimini, a seconda di giorni e orari, al momento vanno dai 16 ai 51 euro. Per prenotare itabus.it

“In Emilia-Romagna siamo presenti fin dal nostro debutto dello scorso anno. Rimini è entrata subito nel nostro network ma in previsione dell’estate abbiamo deciso di implementare i collegamenti” afferma Enrico Zampone, Amministratore Delegato di Itabus. “Questi nuovi servizi faciliteranno gli spostamenti di numerosi turisti, agevoleranno la viabilità verso la riviera Adriatica e siamo certi che saranno apprezzati. Fare più fermate all’interno di città come Cattolica, Riccione e Rimini è una scelta mirata: fermiamo in luoghi strategici per consentire ai viaggiatori di raggiungere comodamente il luogo dei loro soggiorni”.