Indietro
domenica 5 febbraio 2023
menu
A Misano World Circuit

Giorgio Amati commenta la prima vittoria stagionale in Porsche Carrera Cup

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 7 giu 2022 08:20 ~ ultimo agg. 08:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il riminese Giorgio Amati ha conquistato il suo primo successo stagionale nella Porsche Carrera Cup Italia a Misano.

Il “padrone di casa” è stato protagonista di un weekend molto competitivo, sia sul passo gara che sul giro secco, in notturna e in diurna. Dopo le prime prove libere del venerdì sera molto promettenti, Amati ha staccato il giro più veloce nella qualifica del sabato mezzogiorno con il tempo di 1:36.012, inarrivabile per tutti gli altri 35 piloti in pista. Un giro perfetto che gli è valso la prima pole position di sempre nel campionato e i primi tre punti del fine settimana. Dopo una partenza non felice in Gara1 in notturna, l’alfiere del Team Ghinzani Arco Motorsport si è confermato come uno degli uomini da battere: ha gareggiato per una posizione sul podio per tutta la gara, ovvero un terzo posto, poi, perso all’ultima curva dell’ultimo giro a causa di una collisione provocata da un altro pilota. Amati ha, così, concluso in quarta posizione, portando a casa altri 18 punti.

Scattato dalla terza casella in Gara2 (con la temperatura dell’aria a 34°C e quella della pista a 43), Giorgio ha inizialmente mantenuto la posizione di partenza ed è poi rimasto lontano da contatti, incidenti e penalità. Passato in testa alla gara, ha prima abbassato il suo ritmo, portando il suo gap sul secondo classificato a tre secondi, e ha poi gestito il suo vantaggio fino alla bandiera a scacchi. Grazie ai 26 punti in Gara2 e agli altri risultati ottenuti nel weekend di casa, Giorgio è ora in seconda posizione in campionato, a tre punti dalla vetta.

Giorgio Amati: “Non ci sono parole per descrivere le emozioni vissute questo weekend. Gareggiare, fare la pole position e vincere a casa mia, davanti alla mia famiglia, ai miei amici e a tutti i miei supporter è stato qualcosa di fantastico. È stato un vero e proprio successo di squadra ed è per questo che ringrazio ogni membro del mio team, senza di loro non sarebbe stato possibile né ottenere la pole position né salire sul gradino più alto del podio. Il mio grande grazie va anche alla Porsche Scholarship Programme, agli ingegneri, ai drivers’ coach e ai preparatori atletici per il loro continuo supporto, sia dal punto di vista tecnico che fisico. Infine, un ringraziamento speciale al mio coach personale Gianni Morbidelli per tutto l’aiuto e i consigli davvero preziosi che mi aiutano ad affrontare al meglio ogni situazione.”

Una settimana da ricordare: la partita di calcio per beneficenza con i piloti di Formula 1 a Monaco lo scorso 24 maggio, la presentazione ufficiale della sua stagione sul Lungomare Murri di Rimini il primo giugno, la prima pole position di sempre e la terza vittoria nel campionato lo scorso weekend.

Il prossimo appuntamento è in programma il 15-17 luglio all’Autodromo internazionale del Mugello a Scarperia e San Piero (Firenze).

Altre notizie
AL World Circuit Simoncelli

Misano Marathon, buona la prima

di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO